Sabbiera (Becco della) Parete E-NE

difficoltà: II / 5.1 / E3   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Varie
quota partenza (m): 1670
quota vetta/quota massima (m): 2607

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: albertber
ultima revisione: 07/03/15

accesso:
Percorrere la SS della Valle Stura fino a superare l'abitato di Bersezio. L'attacco varia a seconda dell'innevamento: con poca neve è possibile parcheggiare ad Argentera, ed entrare nel vallone seguendo il sentiero P41. In condizioni invernali è più comodo il parcheggio degli impianti sciistici di Bersezio, quindi risalire al meglio puntando all'evidente vallone.

note tecniche:
Si tratta dell'affilato Becco della Sabbiera, ben visibile già risalendo la statale, che sul versante orientale offre un'elegante parete sospesa.
Il vallone di avvicinamento e la parete stessa sono a fortissimo rischio valanga, per questo è difficile bilanciare condizioni di buon innevamento e sicurezza.
La parete nel complesso si aggira sui 300 metri, di cui 200 circa costituiscono la pala superiore. Questa mantiene un'inclinazione sui 40-45 gradi, per impennare bruscamente (55+) gli ultimi 80 metri. La parte inferiore dà luogo ad un canale più ripido, che con andamento sinuoso ed articolato riconduce al conoide.
Forte senso di esposizione sulla barra rocciosa terminale.

descrizione itinerario:
Dalla statale risalire o seguendo il sentiero estivo P41 o cercando passaggi diversi attraverso le balze rocciose a seconda dell'innevamento.
Superato un breve pianoro addentrarsi nel vallone attraverso una stretta e ripida gorgia. Proseguire quindi puntando all'evidentissima parete.
Di qui due possibilità:
-Risalire il breve canale (riga blu), che può costituire una valida variante di discesa, per affacciarsi alla base della pala sommitale.
-Costeggiare il grande gendarme sulla dx e raggiungere il conoide della parete vera e propria.

Risalire quindi la pala sospesa mirando senza percorso obbligato all'affilatissima cresta sommitale: variare il passaggio a seconda dell'innevamento.

altre annotazioni:
Non si hanno notizie di discese precedenti, di cui tuttavia c'è una forte possibilità, data l'evidenza e l'eleganza dell'itinerario.

Data a titolo puramente informativo:
7/03/2015 - Cristian Botta, Giorgio Bavastrello e Alberto Berloffa