Crana (Pioda di) versante Est

tipo itinerario: parete
difficoltà: / 4.2 / E3   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Est
quota partenza (m): 1247
quota vetta/quota massima (m): 2430
dislivello totale (m): 1183

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Beppe fly
ultima revisione: 02/03/15

località partenza: Arvogno (Santa Maria Maggiore , VB )

accesso:
Da Santa Maria Maggiore percorrere la strada che conduce ad Arvogno,lasciare l'auto nel comodo parcheggio di fronte al Rifugio e proseguire per la gippabile che in leggera discesa porta al ponte sul Rio Verzasco.
Seguire la mulattiera fino l'Alpe i Motti 1815m. e alzarsi quindi sui bei pendii in direzione dell'evidente versante Est della Pioda di Crana.
Percorrere il bel canale posto a ridosso della parete verticale dell'ante cima, giunti ad una barra rocciosa seguirne fedelmente il taglio in diagonale fino a sbucare in cresta poi per facile percorso raggiungere la vetta.
Discesa: diretta sulla parete sommitale.

note tecniche:
Difficoltà 400m. di cui: 300m. a 40° e 100m. 40/45°

descrizione itinerario:
Linea estetica di grande soddisfazione, buono il livello tecnico, molto bella la pala sommitale ampia ed esposta.
Difficile trovare le condizioni giuste, la parete poggia su di una placconata molto liscia.