Pintas (Monte) da Usseaux, giro per il Colle delle Finestre

L'itinerario

difficoltà: MC+ / BC+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1400
quota vetta/quota massima (m): 2543
dislivello salita totale (m): 1300
lunghezza (km): 20

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura

contributors: MBourcet213
ultima revisione: 06/01/15

località partenza: Usseaux (Usseaux , TO )

punti appoggio: Trattoria La Placette - Locanda Lago delle Rane

cartografia: IGC 1:50000 n°1 Val Chisone, Susa e Germanasca

accesso:
Ampi parcheggi sia ad Usseaux che a Pourrieres (qui c'è anche un parcheggio adibito ai ciclisti).
Nei giorni in cui è possibile grande affollamento conviene parcheggiare a Pourrieres o arrivare molto presto ad Usseaux.

descrizione itinerario:
Indipendentemente dalla località di partenza (in caso di discesa su sentiero o mulattiera, che arrivano entrambe dentro l'abitato di Usseaux, per evitare il ritorno a Pourrieres sulla strada statale consigliato il parcheggio ad Usseaux. Se invece da Pian dell'Alpe si ridiscende per la strada asfaltata meglio parcheggiare a Pourrieres) raggiungere su asfalto la frazione di Balboutet, da qui proseguire senza possibilità di errore sulla S.P. del Colle delle Finestre raggiungendo prima il Pian dell'Alpe e successivamente un bivio, al quale è presente una casermetta, pochi metri prima del Colle delle Finestre.
La strada, che imbocchiamo alla nostra sinistra, è la stessa che conduce al "Dente della Vecchia" e successivamente al Monte Ciantiplagna.
Dalla casermetta militare si può raggiungere la vetta seguendo la cresta che solitamente è più pulita e più veloce, altrimenti percorsi i primi due tornanti della strada militare dobbiamo stare attenti ad un sentiero che parte qualche metro dopo il secondo tornante sulla nostra destra e che con qualche traverso ci conduce alla cima dove è presente un ripetitore oltre ad un paletto di segnalazione.
Si ridiscende per la strada di salita fino a tornare nuovamente alla casermetta, da qui si può seguire la strada asfaltata oppure imboccare qualche traccia di sentiero che taglia la strada raggiungendo nuovamente il Pian dell'Alpe.
Da qui possiamo ripercorrere la strada fatta in salita ridiscendendo per asfalto oppure per chi volesse condire il giro con qualche sentiero/mulattiera, seguendo le indicazioni per la Casa Salesiana "Don Bosco" e per le "Montagne di Usseaux" (partenza della strada sterrata proprio dalla metà del piano), ci portiamo dapprima su larga mulattiera dalla quale dopo aver superato le Miande della piccola borgata ormai quasi del tutto abbandonata giungiamo ad un bivio segnalato sia con i canonici colori del GTA che con segni azzurri (Sentiero del Pensiero). Proseguendo sulla mulattiera si raggiunge Usseaux arrivando in punta al paese mentre risalendo qualche metro alla nostra sinistra si tocca prima un pianoro che sempre con indicazioni ci porta su un sentiero molto bello che arriva al Mulino di Usseaux.