Spondanscia (Monte) dalla Diga di Campo Gera

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 2401
quota vetta/quota massima (m): 2867
dislivello totale (m): 466

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Icerider
ultima revisione: 03/01/15

località partenza: Diga di Campo Gera (Lanzada , SO )

punti appoggio: Rifugio Bignami

accesso:
Da Lanzada proseguire per Campo Moro, arrivati al parcheggio del Rifugio Zoia percorrere in auto o sci ai piedi la strada fino alla Diga di Campo Gera per poi procedere all'evidente Rifugio Bignami.

note tecniche:
Il Rifugio Bignami è aperto per la stagione di scialpinismo da marzo a maggio, per conoscere le condizioni dell'innevamento contattare il gestore.

descrizione itinerario:
Dal rifugio Bignami discendere tramite il vallone alle spalle del rifugio al lago di Gera, qui mettere le pelli di foca, attraversare il lago in direzione E verso la Val Poschiavina, imboccare la valle e risalirla fino a quota 2290m, poi svoltare a destra (direzione S) e risalire il canale che porta sulla spalla del Monte Spondanscia. Di qui per facile cresta raggiungere la vetta.

Dalla vetta del Monte Spondanscia 2867m tornare alla spalletta e discendere a S in direzione dell’Alpe Campagneda e dei rifugi Zoia e Ca’Runcasch.