Content (Bric) da Chialvetta, possibile anello valloni Roccetta-Enchiausa

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BRA / F   [scala difficoltà]
esposizione: Varie
quota partenza (m): 1494
quota vetta/quota massima (m): 2733
dislivello totale (m): 1239

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura
altri : 60% di copertura

contributors: luciano66 pr18
ultima revisione: 02/01/15

località partenza: Chialvetta (Acceglio , CN )

punti appoggio: Posto tappa GTA Chialvetta.

cartografia: Mappa IGC N.7 Valli Maira,Grana,Stura.

note tecniche:
Il ripido pendio sud di accesso al colletto 2657, richiede neve sicura; e’ preferibile fare questa gita in condizioni primaverili. Picca e ramponi per la parte finale di gita e per l'eventuale discesa dal versante nord verso il vallone dell'Enchiausa

descrizione itinerario:
Dall'abitato di Chialvetta con breve percorso sul sentiero estivo si raggiunge più in alto la strada che prosegue per Pratorotondo e Viviere e su cui si prosegue fino a Prato Ciorliero 1955 m. Tenendo a mente il percorso del sentiero estivo S10 per il Passo Scaletta (via Passo Escalon), si sale a monte del caseggiato lungo e poi con percorso mai ripido si percorre il Vallone Costa Denti (con la rocciosa Costa Denti sempre alla dx, senso di marcia). Individuato il passaggio per accedere al Passo Escalon (anche qui è utile conoscere il sentiero estivo, in mancanza di una traccia), si accede alla parte superiore in direzione del Passo Scaletta che si percorre a piacimento fino a giungere nella conca prospiciente il passo stesso. Da qui con un traverso, o scendendo nella conca, si sale sul pendio sud, posto fra la vetta del Bric Content a dx e il Vanclava a sx, che culmina al colletto innominato quota 2657 m (casermetta, percorso SRC). Con picca e ramponi, non resta che salire il ripido pendio sommitale, sui 30°-35° con qualche tratto più ripido a seconda di dove si esce in vetta. In caso di neve dura, e’ preferibile utilizzare i ramponi per tutto il pendio di accesso al colletto 2657 m.

Discesa per la via di salita oppure, dal Passo Escalon, per il Vallone Roccetta che per l’altro versante della Costa Denti scende a valle di Prato Ciorliero.

Solo in caso di condizioni assolutamente sicure, dal colletto 2657 m. è possibile scendere verso nord nel vallone dell'Enchiausa, giungendo all'imbocco di uno stretto e ripidissimo canalino ad imbuto largo appena un paio di metri (ramponi) che permette di scendere all'ampio conoide sottostante e raggiungere i percorsi di discesa dall'Auto Vallonasso e Colle dell'Enchiausa, percorrendo un bellissimo giro ad anello.