Pratofiorito (Lago di) da Porcili

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Est
quota partenza (m): 1225
quota vetta/quota massima (m): 1793
dislivello totale (m): 750

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: laika58
ultima revisione: 20/12/14

località partenza: Porcili (Locana , TO )

punti appoggio: Rifugio Santa Pulenta

accesso:
Da Cuorgnè si risale la Valle dell’Orco, giunti all’altezza dell’abitato di Locana, si svolta a sinistra sulla strada che porta agli impianti dell’Alpe Cialma, giunti al tornante poco a monte della borgata Porcili, si parcheggia nell’ampio piazzale all’interno curva

note tecniche:
Escursione che percorre tutto il tracciato della nuova strada sterrata che raggiunge i prati di fronte all’Alpe Pratofiorito superiore ed in pochi minuti si raggiunge la bella conca ove è posto il Lago di Pratofiorito - Lungo il tracciato della strada si attraversano dei pendii molto ripidi, è necessario porre adeguata attenzione alle condizioni della neve

descrizione itinerario:
Dal tornante a monte di Porcili, si supera la sbarra, si percorre la nuova sterrata, si giunge e si supera la borgata Cambrelle, dove c'è il nuovo rifugio Santa Pulenta, si va a superare il Rio Cambrelle e si risale il lato opposto, raggiungendo le baite Bianasso di sotto, con alcune giravolte si arriva a monte delle baite Bianasso di sopra, poi in leggera discesa va a superare il rio, risale alla dorsale opposta ed in leggera discesa si va ad immettere nel vallone di Pratofiorito e dopo alcune giravolte giunge al termine della sterrata davanti alle baite, quota 1790 circa; si sale verso le baite e seguendo i bolli di vernice bianco –rossa in pochi minuti si giunge al lago. Discesa sulla stessa via di salita.