Casalborgone, giro dei Poggi e Chiesette

L'itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: 124-125
difficoltà: T   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Tutte
quota partenza (m): 205
quota vetta/quota massima (m): 405
dislivello salita totale (m): 200

copertura rete mobile
vodafone : 100% di copertura

contributors: marioalbertino
ultima revisione: 29/11/14

località partenza: Casalborgone (Casalborgone , TO )

cartografia: n.2 1:15.000, Sentieri della Collina Torinese

bibliografia: Sentieri della Collina Torinese di S. Camanni e F. Chiaretta

accesso:
Casalborgone è raggiungibile in auto dalla strada ex SS 590, da cui si svolta a sinistra sulla SR 458. Parcheggi nelle vie del paese.

note tecniche:
Itinerario per tutte le stagioni ad eccezione dei mesi estivi, corre lungo i versanti e i crinali delle colline di Casalborgone, per salire, nell'ultimo tratto nel bellissimo borgo arroccato del Leu, dominato dal castello medievale. Motico di interesse sono i bei panorami che si possono godere sulla Valle Frascherina, sulle colline della zona e sull'arco alpino sullo sfondo, e le chiesette che si incontrano arroccate sui poggi, tra cui quella di San Siro, una delle più antiche nel territorio comunale. Il percorso segue i segnavia 124 e 125 e può essere collegato ad altri itinerari nella zona.

descrizione itinerario:
dalla rotonda nel centro paese, si prende strada del Cerro (all'angolo con la panetteria, segnavia 124) e si sale lungo la strada asfaltata, per traversare poi sulla destra tra i campi, si prosegue fino a raggiungere il crinale con la Val Ferro. Lasciando una strada sulla sinistra, si arriva in breve all'agriturismo "Il Ciabot", in una zona molto panoramica sul Leu e sulla vallata. Sempre seguendo il segnavia 124 si raggiunge un pilone votivo nei pressi di cascina Bocchetta, dove la strada diventa sterrata, questo tratto può risultare fangoso dopo le piogge. Si arriva così alla chiesetta di San Bernardo dei Boschi. Da qui con una deviazione (cartello "Crinale del Bòsc Grand") è possibile salire lungo il segnavia 124 fino sul crinale del "Bric del Cerro" (1 ora A/R). La strada ritorna asfaltata, la si segue sulla destra (segnavia 125) e si scende lungo strada Moncalvo fino alle case di Tetti Gallina, da dove si ha un bel panorama sul versante del Bòsc Grand. Continuando lungo la strada si toccano la cascina Mongallo e le case Pescioni fino ad arrivare alla deviazione sulla sinistra per la chiesa di San Siro da dove è possibile godere di un panorama a 360° sulle colline della zona , sul borgo del Leu, sul fondovalle e sull'arco Alpino. La chiesa di epoca medievale, è una delle più antiche di Casalborgone ed era sede di una delle due parrocchie. Tornati sulla strada, si continua a scendere, si entra in una valletta, si passa sotto la chiesa di San Siro e si raggiunge la località Madonnina, proprio sotto il borgo del Leu, dominato dal castello ricostruito nel XVII secolo. In breve si sale, si passa sotto l'arco e si arriva in piazza Statuto proprio nel centro dell'antico borgo, sulla quale si affaccia la chiesa di Santa Maria Maddalena, si continua a camminare nel bellissimo borgo girando intorno al castello. Si ritorna poi sulla strada principale e in breve all'auto.