Baudon (Cime de) da Gorbio, anello per St.Agnes, Col de la Madone e Cime de Gariglion

sentiero tipo,n°,segnavia: GR51 e segnavia giallo (interamente segnato)
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 356
quota vetta/quota massima (m): 1266
dislivello salita totale (m): 1250

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura
altri : 80% di copertura

contributors: roberto vallarino
ultima revisione: 25/11/14

località partenza: Gorbio (Gorbio , 06 )

cartografia: Nice Menton Cote d'Azur 3742ot IGN 1:25000

accesso:
Subito all'uscita autostradale di Menton,si seguono a sx le indicazioni per St.Agnes e Gorbio lasciando al bivio la deviazione per St. Agnes fino a collegarsi nella D23 che sale da Menton e la si segue verso dx fino all'abitato di Gorbio dove si parcheggia l'auto nel parcheggio a monte.

note tecniche:
Bellissima gita ad anello con un buon sviluppo che attraversa scenari molto vari e i due magnifici villaggi che meritano una visita.Percorso molto panoramico che va dal mare fino ai colossi alpini.

descrizione itinerario:
Da Gorbio 356 m)si segue la stradina (palina St.Agnes) seguendo il GR52 fino alla chiesetta e ora mulattiera,si scende ad attraversare il vallone per riprendere a salire contornando la frana (sentiero)e a seguirlo fino alla strada per la quale si scende a dx per 300 m e poi a sx si continua per la mulattiera (palina St.Agnes) fino nei pressi dell'abitato di St.Agnes 602 m. Poco sotto l'abitato,si va a sx per seguire il sentiero(palina Cime de Baudon e Col de la Madone) abbastanza ben segnato contornando nel bosco le rocciose creste e per il quale ad arrivare dalla radura del Pas de la Piastre, dove si svolta a sx e per il tortuoso sentierino con tratti rocciosi all'inizio (EE),si sale fino in cresta dove a sx in breve si può salire alla Cime de Bausson 1087 m, altrimenti si prosegue per sentierino sotto la cresta fino alla Cime de Baudon 1266 m coronata da un pilastrino con la rosa dei venti e e una tavola d'orientamento. Dalla vetta si prosegue brevemente verso ovest per poi andare a sx (sud) scendendo per il tortuoso sentiero con brevi tratti ripidi fino ai ripiani erbosi e al Col de la Madone 926 m, dove passa la strada. Attraversata si riprende il sentiero (palina) e giunti all'immediato bivio, si va a dx come da itinerario mentre con quello di sx scende direttamente a Gorbio, per contornare la Cime de la Morgelle 1079 me poi per dorsale a salire leggermente a fianco a delle antenne giganti arrivando a scavalcare la Cime de Gariglion 1108 m, per scendere al Col des Cabanelles 1050 m.Ora si lascia la dorsale per seguire a sx il bel sentiero nel boscoso versante est fino ad arrivare sotto il Mont Agel e al primo bivio (palina)si va a sx per continuare la discesa fino a diventare tortuoso e con tratti più ripidi ma sempre evidente e segnato, uscendo dal bosco e a continuare la discesa tra panorami sul mare fino al bivio dove si va a sx (palina Gorbio e Croix de Muratore) raggiungendo la strada cementata (GR51) che la si segue e in un km porta a Gorbio.