Grigia (Testa) da Chemonal

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1400
quota vetta/quota massima (m): 3314
dislivello salita totale (m): 1900

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura
tim : 0% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: Andrea81
ultima revisione: 30/09/11

località partenza: Chemonal (Gressoney-Saint-Jean , AO )

punti appoggio: Bivacco Lateltin 3120

note tecniche:
Bella salita

descrizione itinerario:
Risalire la valle di Gressoney, passare Gressoney Saint Jean e circa 2 km, in località Chemonal, fermarsi al parcheggio di servizio 1415 m della località Alpenzù Grande e dell'omonimo rifugio.
Da qui partire salendo per un ripido sentiero che porta ad Alpenzù 1779 m, passare tra le case e la fontana, che può servire per rifornirsi d'acqua, quindi risalire sulla sinistra, seguendo le indicazioni per il Colle Pinter, passando per le baite dei pastori, come quelle dell'Alpe Loache 2355 m. La parte finale del sentiero che porta al Colle Pinter 2777 m diventa abbastanza ripido. Dal colle, dove si incontra la salita che proviene dalla Val d'Ayas,, proseguire piegando sulla destra, risalendo i ripidi pendii detritici e un canalone, che portano al bivacco Lateltin 3120 m. Da qui si attraversa una pietraia e si giunge sul crestone, inizialmente detritico e ampio, fino a che questo diventa roccioso. Si supera direttamente un breve muretto che permette l'accesso alla cengia sul versante Est. Questa è molto ampia e non presenta grossi problemi in assenza di neve. Percorsa interamente circa 50 m di lunghezza, si raggiunge un canalino di rocce che si risale, si trovano anche delle corde fisse non indispensabili. Con qualche facile passo di arrampicata (I/I+) si giunge alle roccette che precedono la comoda e panoramica cima.