Lóli (Punta di) o quota 1805 m da Stroba per il Vallone delle Comunasse

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 710
quota vetta/quota massima (m): 1805
dislivello salita totale (m): 1300

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: francoc59
ultima revisione: 22/11/14

località partenza: Stroba (Pont Canavese , TO )

cartografia: MU ed 05 carta della val soana

accesso:
Da Pont Canavese si risale la Valle Soana fino al curvone dove si parcheggoia prima del Borgo di Stroba.Un tratto di asfalto verso Stroba e sulla sx parte la Mulattiera per Cantelletto, Coppo e Buttifinera.

note tecniche:
La salita dal Vallone delle Comunasse èdifficile da descrivere è puramente a scopo esplorativo in quanto si sale un vallone selvaggio e ripido senza traccia di sentiero,serve quindi sapersi districare bene in terreno impervio. Ma si può evitare il difficile ravanamento seguendo da Stroba fino all’Alpe del Prete 1572 m.

descrizione itinerario:
Da Stroba 710 m si sale a Cantelletto 850 m, si prosegue ancora un tratto e si trova a dx il rudere dell’Alpe Bianca e sulla sx un Pilone Votivo.Si abbandona la Mulattiera per Buttifinera e si sale nel bosco dietro al Pilone fino al gruppo di Case della Balma 900 m. Si Continua oltre il Borgo seguendo una lieve traccia che termina nei pressi di un piccolo rio,da qui si comincia a risalire il ripido bosco seguendo il percorso ritenuto migliore dove sovente serve l’uso delle mani per superare i vari ostacoli che si incontrano sul cammino. Oltre 1250 m ci si sposta a dx sotto alla parete rocciosa della Punta del Giasèt per poi entrare in un ripido Canale che porta ad una Selletta sui 1385 m, alla sx della Selletta si trova un bel spuntone roccioso 1400 m che si sale arrampicandosi sul faggio posto ai suoi piedi,mentre sulla dx un corto canale porta a sbucare sulla Cresta tra la Punta del Giasèt a dx e il Belvedere 1412 m a sx.Al Belvedere si incrocia il sentiero che sale da Reverso e lo si segue fino all’Alpe del Prete 1572 m.S ulla dx dell’Alpe del Prete una traccia di sentiero un tempo Mulattiera traversa con qualche su e giù passando per il rudere dell’Alpe Citot 1519 m raggiunge il Borgo di Lóli 1536 m. Si sale dietro all’Alpe spostandosi un po’ sulla dx e su terreno che diventa erboso si arriva all’Alpe Nuovo 1723 m. Guardando dall’Alpe Nuovo verso l’Arbella è ben visibile la quota 1805 m o Punta di Lóli posta dopo la quota 1755 m e la Bocchetta della Custreta. Non resta che dall’Alpe Nuovo raggiungere la cresta e toccare la Quota 1755 m,s cendere alla Bocchetta e risalire facilmente alla Punta di Lóli 1805 m.
Per la discesa si può scendere alla Sella verso la Punta Arbella e da lì scendere direttamente il ripido pendio fino a rintracciare a 1640 m il sentiero che dall’Alpe Nuovo traversa all’Alpe del Prete, poi discesa a Reverso, Pasturera e a dx per la Mulattiera di Buttifinera-Coppo a chiudere l’anello a Cantelletto e quindi a Stroba.

altre annotazioni:
La Quota 1805 m chiamata in loco Punta di Lóli è posta sulla Cresta tra la Punta Arbella e l’Uja d’Ingria ad Est dello sbocco del Canale della Custreta e proprio al di sopra del nucleo di Baite del Borgo di Lóli 1536m.