Coldwater Peak Mount St. Helens National Volcanic Monument

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1315
quota vetta/quota massima (m): 1746
dislivello salita totale (m): 600

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Enrico
ultima revisione: 23/10/14

località partenza: Johnston Ridge Observatory (Cougar , Skamania County )

accesso:
Dall' interstatale I-5 che attraversa da nord a sud gli Stati Uniti (passando per gli stati du Washington, Oregon e California) prendere l'uscita 49 (Castle Rock, Washington) e imboccare la statale 504 che in 50 miglia di percorso incantevole tra boschi porta all'osservatorio di Johnston Ridge, nel cuore del Mount St. Helens National Volcanic Monument.

note tecniche:
Il Mount St. Helens e' un vulcano che ha avuto un'eruzione devastante nel 1980.
La cima, alta originariamente 2950 m, e' ora alta 2550 m e presenta un enorme cratere. Il materiale eruttivo e' stato sparso su centinaia di km2 e ha creato, dove una volta c'erano fitti boschi, un paesaggio lunare che solo ora inizia ad essere ri-colonizzato dalla vegetazione.
Alcuni laghi (uno dei quali creato dai sommovimenti dell'eruzione stessa) che circondano la montagna "ospitano" a tutt'oggi migliaia di tronchi galleggianti, mentre nelle zone piu' riparate lunghe file di tronchi, secchi ma ancora in piedi, creano un ambiente unico. La cima del Mount St. Helens puo' essere salita senza difficolta' ma richiede un permesso da ottenere in anticipo.
Tuttavia, una buona rete di sentieri permette di esplorare questa zona cosi' particolare e di salire su alcune vette estremamente panoramiche, come appunto il Coldwater Peak. Il dislivello e' modesto ma lo sviluppo e' lungo, circa 21 km a/r. Non si trova acqua lungo tutto il percorso

descrizione itinerario:
Dal Johnston Ridge Observatory (cosi' chiamato dal geologo che osservo' di li' l'inizio dell'eruzione, venendo ucciso pochi minuti dopo dall'esplosione) si imbocca il sentiero 1 (Boundary Trail), che inizialmente sale, comodo e asfaltato e con numerosi pannelli esplicativi, su un vicino punto panoramico. Poco dopo inizia il sentiero vero e proprio, che si addentra tra la magra vegetazione, con un lungo percorso a saliscendi.
Dopo circa 1h30m si giunge ad un colle dove si vede molto bene il Lake Spirit con la sua distesa di tronchi galleggianti. Continuando la salita si raggiunge una zona di enormi tronchi secchi ancora in piedi, si attraversa un arco di roccia naturale e si giunge nei pressi del Lake St. Helens, le cui acque presentano un colore blu intenso. Superato l'incrocio con il sentiero 230 (Coldwater Trail) si prosegue in piano per circa 20 minuti, fino ad incontrare la deviazione a sx per il Coldwater Peak, che si raggiunge con un sentiero che sale a strette svolte fino alla sommita', dalla quale il colpo d'occhio sul vulcano e sulle altre cime dello stato di Washington, tra cui il ghiacciato mount Rainier, e' estremamente suggestivo