Marzo (Monte) da Piamprato, anello per i Colli di Monte Marzo e delle Oche

difficoltà: EE :: :: :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1551
quota vetta/quota massima (m): 2756
dislivello salita totale (m): 1500

copertura rete mobile
wind : 20% di copertura
vodafone : 40% di copertura
tim : 33% di copertura
no operato : 0% di copertura
altri : 20% di copertura

contributors: Blin1950
ultima revisione: 20/10/14

località partenza: Piamprato (Valprato Soana , TO )

cartografia: Mu Edizioni - Carta della Valchiusella

bibliografia: CAI-TCI Emilius Rosa dei Banchi

accesso:
Da Pont Canavese si risale la Val Soana, giunti a Valprato Soana, seguire a destra la strada per Piamprato, dove giunti in piazza di fianco alla chiesa, si parcheggia l’auto negli appositi spazi.

descrizione itinerario:
Dalla piazza di Piamprato, si torna indietro di qualche decina di metri, e dopo aver riattraversato il ponte sul rio Santanel, deviare a sinistra e seguire il sentiero GTA del Colle delle Oche.
A q1795 m vi è un bivio, seguire il sentiero di sinistra, che giunge alla sommità del dosso, e riscende attraversando il rio Santanel e giunge alle baite Calligaris.
In alternativa si può salire direttamente da Piamprato, nel vallone del rio Santanel ma su sentiero più malagevole, risparmiando un po’ di tempo.
Dalle baite Calligaris , seguire il sentiero che giunge alla baite Santanel, dopo le baite seguire il sentiero che si abbassa leggermente sul rio, attraversarlo e salire su prato il lato opposto, puntando contro una formazione rocciosa.
Ora il sentiero è più evidente e si alza tagliando, con un traverso, un canalino giungendo su una balza erbosa.
Con una giravolta, si risale un piccolo pendio erboso e si risale un minuscolo canalino erboso, spuntando sulla dorsale.
Da questa, in breve, si entra in leggera discesa , nella conca del Lago Morto, attraversare il minuscolo rio, percorrere una cinquantina di metri e piegando decisamente a destra, seguendo la traccia di sentiero, i bolli di vernice rossa ed ometti in pietra, si sale l’alto versante nord-ovest del Monte Marzo, giungendo alla cresta spartiacque.
Seguire la traccia a terra ed i segni di vernice, che salgono sul versante nord ed in breve si giunge alla vetta.

Discesa del breve tratto della via di salita fino al bivio del sentiero dove si svolta a destra sul sentiero che scende al Colle Monte Marzo; discesa sul medesimo sentiero fino alle baite dell’Alpe Oche inferiori.
Da queste risalire su sentiero GTA al Colle delle Oche e sempre su sentiero GTA scendere nel Vallone del Giassetto raggiungendo il punto di partenza a Piamprato.