Gorges du Verdon (Tour delle) anello da Pont des Soleils

L'itinerario

quota vetta/quota massima (m): 1320
dislivello salita totale (m): 1950
lunghezza (km): 110

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: GERPOK
ultima revisione: 20/10/14

località partenza: Pont de Soleils (Rougon , 04 )

accesso:
Dall'Italia via Barcelonnette/Col d'Allos o Nizza/Grasse.

note tecniche:
Un fantastico itinerario che, con distanze e dislivello non eccessivi, consente di effettuare il giro completo del Canyon del Verdon; qui descritto in senso antiorario, può essere affrontato anche in senso opposto con difficoltà equivalenti. Imperdibile l’anello della Route des Cretes che allunga l'itinerario ma che è 'obbligatorio'!

descrizione itinerario:
Dal Pont de Soleils (652 m) si segue la strada in destra orografica del Verdon (indicazioni per La Palud), in moderata salita con le prime splendide viste sulle Gorges. Poco prima di La Palud si svolta a sinistra (indicazioni Route des Cretes – attenzione: la strada è a senso unico in questa direzione da quota 1.320 agli Chalets de la Maline).
La strada sale con pendenze impegnative lambendo alcuni fra i belvedere più spettacolari delle Gorges (La Carrèle, Escales, Tilleu, …) scollinando a quota 1.320 m per scendere con aerei tornanti verso la Maline e ritornare il leggera salita a La Palud. Tornati sulla D952 in un paio di km di facile ascesa si raggiunge il Col d’Ayen (1.032 m).

La discesa verso Moustiers è lunga e rilassante, inframezzata da qualche contropendenza e regala, ça va sans dire, panorami eccezionali sulle Gorges e sul Lago di Sainte Croix sempre più vicino. A fondo discesa si svolta a sinistra e si affronta un tratto vallonato sulla D957 fino al bivio per Aiguines, dove inizia la più lunga salita di giornata, molto dolce fino al paese, poi su pendenze più decise, raggiungendo la massima elevazione presso la sorgente di Vaumale (1.200 m circa). Il percorso si mantiene molto panoramico nella successiva discesa, e nel superamento dei Tunnels de Fayet, del Pont de l’Artuby e dei Balcons de la Mescla. Si sale quindi in pieno sole fino a quota 1.000 circa, presso St. Maimè, in discesa si svolta a sinistra verso il bel borgo di Trigance, e la veloce discesa conduce alla D955 sul fondovalle, e, ancora a sinistra, al punto di partenza.