Ale & Ste la fine sul ginepro

difficoltà: 4 / 4 obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 800
sviluppo arrampicata (m): 90
dislivello avvicinamento (m): 150

copertura rete mobile
vodafone : 100% di copertura

contributors: Rombombom
ultima revisione: 11/10/14

località partenza: Albard di bard (Donnas , AO )

accesso:
da Donnas salire al parcheggio di Albard, prendere la strada sterrata e poi dopo 30 mt.la mulattiera a sinistra, che dopo poco attraversa un ponticello.dopo circa 15'min.
ad un bivio nei pressi di un punto panoramico (scritta sbiadita "nuovi settori") seguire a destra, raggiunta una radura con baita e teleferica ci si dirige verso il pianoro a sinistra della baita diroccata fino a raggiungere la parte bassa della parete vicino ai muretti a secco raggiungere la base delle rocce, 20 min in totale dal parcheggio.

note tecniche:
Difficolta classiche sul IV, tutta da proteggere noi abbiamo utilizzato nut, friends e tre chiodi a lama (recuperati), le soste non ci sono ma si attrezzano facilmente su piante.
Sulla via non abbiamo lasciato nulla.
Prestare attenzione, tanta tanta roba instabile.

descrizione itinerario:
L1- 15m muro verticale poi più appgoggiato. Buone prese facilmente proteggibile, sosta su ciliegio.

Trasferimento circa 20m per facili roccette nel bosco, sosta su rovere a circa 5m dalla parete per evitare di essere colpiti da eventuale caduta sassi.

L2- 30m prima più appoggiato, poi verticale. superare scavalcandoli due grandi sassi appoggiati, poi seguire diritto fino a s3 su betulla.

L3- 40m di cui 10m verticali con uscita su fessurino dritto, poi 30m facili fino a cespuglio di ginepro nato in una spaccatura.

Discesa: tendere a sinistra e disarrampicare dove l'altezza è minore con l'aiuto di alberi. seguire il sentiero in discesa raggiungere un grande castagno che chiude l' imbocco di un canyon, scenderlo ed entrare in un buco, uscirne verso sinistra, breve corda fissa, fare una calata di 10 metri, attraversare verso sinistra fino alla prima sosta di Gary end Erik da cui ci si cala (30 metri) fino alla base della parete, per facile sentiero in breve si ritorna al bivio con scritte rosse sbiadite. Ore 0,40

altre annotazioni:
Via aperta il 05/10/14 dal basso con protezioni veloci e l'uso di tre chiodi, soste su alberi. La roccia si presenta sporca, non tutti gli appigli sono da tirare prima conviene testarli, il sottobosco risulta ricco di rovi perciò fare attenziona alle spine.