Gramusset Quelque chose de Buenos Aires

difficoltà: 7b+ / 6c obbl / A0
esposizione arrampicata: Ovest
quota base arrampicata (m): 2250
sviluppo arrampicata (m): 200
dislivello avvicinamento (m): 500

copertura rete mobile
dato non disponibile

ultima revisione: 18/09/14

località partenza: Col des Annes (Le Reposoir , 74 )

punti appoggio: Rifugio Gramusset o della Pointe Percée

bibliografia: Calcaire en folie tome II, Michel Piola, 1999"fra virgolette"

accesso:
In auto:
da Chamonix prendere l’Autoroute Blanche uscendo all’uscita 16 di St. Pierre en Faucigny. Seguire indicazioni per Petit Bornand e Grand Bornand. Di qui ultima tappa fino al Col des Annes, dove termina la strada e si parcheggia. Circa 2h15’ da Courmayeur.

A piedi:
per comodo sentiero seguire le indicazioni per il rifugio Gramusset, circa 1h 15’ a passo tranquillo. Altri 15 minuti su un plateau di calcare grigio crepacciato portano alla base della via.

note tecniche:
La via è la seconda a destra della famosa Zauberberg (che supera un caratteristico tetto aggirandolo).

Roccia perfetta, un calcare tra i più belli da scalare.

Materiale: la via è spittata, portare 10 rinvii.

descrizione itinerario:
L1: 7a, strapiombo iniziale seguito da un sistema di piccole prue e rientranze di difficile lettura, che a freddo risulta molto duro.
L2: 6c+, prima metà su muro grigio tecnico, si termina su un calcare arancio di continuità.
L3: 7b+, sostenuto, tecnico, di dita; le prese vanno ben cercate e "impastate" per capirne la consistenza e la bontà. Tiro fisico.
L4: 6b+
L5: 6b,

altre annotazioni:
Via aperta da Michel Piola e Benoît Robert nell’ottobre del 1997