Grandes Jorasses Macintyre-Colton

difficoltà: ED   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: edo74
ultima revisione: 15/09/14

località partenza: Chamonix Mont Blanc (Chamonix-Mont_Blanc , 74 )

punti appoggio: Rifugio Leschaux

accesso:
dalla stazione superiore del trenino di Montenvers si scende sul ghiacciaio e si prosegue per il rifugio Leschaux (3 ore circa) il rifugui si raggiunge con breve ferrata (q2431m)da qui all'attacco della via sono circa 3 ore di avvicinamento e 700m di dislivello

note tecniche:
Grandiosa via di Ghiaccio e Misto che segue un evidente solco della parete che va da destra a sinistra e finisce negli ultimi tiri sulla via Cassin (sperone Walker) 1200metri di dislivello dall'attacco ed un paio di diti chiave a metà e poco prima dell'uscita.
La via presenta notevoli difficolta su ghiaccio fino a VI e su misto fino a M6, i vari pendii spesso di neve ne rendono difficile la ritirata.

descrizione itinerario:
si attacca la via a 3000metri e si supera la terminale spesso strapiombante con arrampicata atletica su ghiaccio, poi un pendio di circa 400 metri a 55°/60° e quindi un paio di tiri di goulotte 70°/75° un altro pendio porta poi al tiro chiave di 60 metri (85°/90°) difficilmente chiodabile e spesso secco (è possibile qui fare la variante Alexis presente sulla destra) sopra si continua con un nuovo pendio (200m a 55°/60°) quindi si prende una goulotte a sinistra (spesso di misto) a 75°/80° si continua per un paio di lunghezze per poi lasciarla andando decisamente a sinistra per portarsi sullo sperone Walker (ultimi tiri della Cassin) e di qui rapidamente in vetta.

altre annotazioni:
salita la prima volta il 5-6 agosto 1976 da Nick Colton e Alesx Macintyre