Erna (Pizzo d') Inaspittatamente Tua

difficoltà: 6a+ / 6a+ obbl
esposizione arrampicata: Ovest
quota base arrampicata (m): 1200
sviluppo arrampicata (m): 120

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: lizzy
ultima revisione: 07/09/14

località partenza: Funivia Piani d'Erna (Lecco , LC )

punti appoggio: Bar Partenza Funivia Erna

bibliografia: Lario Climb / Mountain for Nothing

accesso:
* Prima possibilità: si sale in funivia e dal belvedere dietro il bar (lato destro viso a valle) si oltrepassa la ringhiera puntando al baratro (lapidi). Qui iniziano tre calate in doppia da 50 m che portano ad un canale sassoso (attenzione alle possibili scariche!!); scendendo a sx nel canale (viso valle) si incontrano alcuni bolli gialli che, traversando orizzontalmente verso sinistra (cartellino indicatore), portano alla base della placconata (1 ora circa).

* Seconda possibilità: volendo salire dal basso si segue il sentiero n° 18 (come per la Pala del Cammello) fino ad un bivio con cartellino e scritta gialla su un sasso. Si continua fino ad radura, traversando a destra e salendo per pietraie fino alla falesia dei Mirmidoni (bolli gialli e alcuni ometti). Piegando a sinistra si aggirano alcuni salti rocciosi e si perviene all'attacco (2 ore). Se non si conosce il percorso è molto facile perdersi in quanto il sentiero non è ben evidente, specialmente nell'ultima parte quando si raggiunge la frana sotto i cavi della funivia.

Tutte le vie hanno alla base un cartellino metallico col nome.

note tecniche:
Tutte le vie della Grand Dalle sono itinerari prevalente in placca, su roccia buona ma che a tratti noi abbiamo trovato delicata, probabilmente per via delle continue colate d'acqua alle quali è soggetta la parete in caso di pioggia/neve.

descrizione itinerario:
La via in questione attacca nella parte sx della placca, è la terza da sx (dopo Sognando Sifonos e Un Amico Lontano).
Utili 12 rinvii, due corde da 50m e qualche friend medio. Chiodatura a tratti distanziata
L1 6a 30m Liscio pilastrino, poi aggirare a sx un tratto erboso ed uscire per muretto
L2 6a 20m Placca e lama; alla fine del tiro spostarsi decisamente dx per reperire la sosta (la seconda a dx (viso monte), non la prima che si incontra (in quanto questa è della via Un amico Lontano)
L3 6a+35m Salire una placca tecnica traversando poi a sx ad una fessura sinuosa che porta in sosta
L4 6a+40m Dal 2° fix traversare a dx oltre lo spigolo, per proseguire su diedrini e placche articolate

Discesa: in doppia sulla via da S4-S3-S2

altre annotazioni:
Alessandro Superti, N. Colnaghi, dal basso, 2000