Montagnayes (Colle) da Ferrere

sentiero tipo,n°,segnavia: 15 ,ometti
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1691
quota vetta/quota massima (m): 2903
dislivello salita totale (m): 1300

copertura rete mobile
wind : 20% di copertura

contributors: tulipano selvatico
ultima revisione: 05/09/14

località partenza: Ferrere (Bionaz , AO )

cartografia: carta escursionistica n.6 Valpelline St.Barthelemy L'ESCURSIONISTA Editore

bibliografia:

accesso:
da Aosta seguire la strada per Gran S.Bernardo, proseguire a dx per la strada regionale per Valpelline fino a Bionaz, poi strada secondaria fino a Ferrere.
Posteggiare l'auto sullo slargo della strada

note tecniche:
percorso E fino all'Alpe Avoley poi EE.
Il colle di Montagnayes fa parte di una riserva naturale . Durante il percorso si trovano alcuni pannelli esplicativi.

descrizione itinerario:
Scendere sulla strada poderale a dx, segnavia n.15,si raggiunge Pouillayes dove termina la strada ed inizia il sentiero a fianco di un fabbricato rurale e si entra nel bosco. Si raggiunge il bivio del sentiero che conduce al bivacco Chentre-Bionaz.
Lo si lascia a sinistra,si sfocia nel ripiano di Montagnayes, si tocca l'Alpe diroccata Arpdamun. Si prosegue lungo il torrente e si attraversa interamente il vasto falsopiano fino a raggiungere l'alpeggio Aquelou.
Il sentiero sale a a sinistra più ripido e scalvacata una morena si giunge a Avoley, dove la segnaletica già un po' deficitaria termina. Si continua su tracce indicate principalmente da ometti fino a raggiungere una conca da cui è visibile un "laghetto".
Da questo punto il sentiero è quasi assente e con l'aiuto di ometti di pietra si sale fino a raggiungere un sassoso valloncello (sullo sfondo è visibile il colle).
Si guadagna una conca sovente nevosa e si affronta il ripido pendio.
Salendo su sfasciumi si rintraccia qualche zig-zag, mentre l'ultima rampa tenersi sulla sinistra, un po' più agevole.