Bans (Contreforts des) Tango interminable

difficoltà: 6a / 6a obbl
esposizione arrampicata: Nord

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: podina
ultima revisione: 01/09/14

punti appoggio: refuge des bans

bibliografia: Oisans Nouveau Oisans sauvage - Livre Est - Jean-Michel Cambon - 2011

accesso:
Torino-Monginevro-Briancon-Vallouise-vale di Entre-les-Aigues-parcheggio. dal parcheggio un buon sentiero porta in un'ora e trenta al rifugio.

Dal rif. per sentiero raggiungere il torrente di Sellar e salire direttamente il canalone che scende dal col des Bans (nevoso fino a tarda stagione).
Superare lo sbocco del vallone di Coste Cournier) e salire ancora oltre la barre di rocce che costuisce la sponda dx orografica del vallone suddetto.
Il canalone si divide in due, prendere il ramo destro, aggirare la barra di rocce e salire al meglio per placche, roccette e detriti il pendio che porta alla comba sospesa sotto la parete est del contrafforte dei Bans (un passo di III - spit al di sopra,utile in discesa).
raggiunto il nevaio che riempe la comba salirlo puntando al centro della parete fino a reperire sulla verticale del grande tetto a metà parete una sosta con cordone a circa 20 m. dal bordo del crepaccio terminale (delicato)(2h45/3)

note tecniche:
Delle vie "moderne" sui contrafforti è la più lunga ed impegnativa (** due asterischi Cambon) con due doppie una "pendolare" la 9^ ed una piuttosto obliqua assolutamente da non sottovalutare.
Anche l'avvicinamento è decisamente "alpinistico", assolutamente indispensabili ramponi e picozza.

descrizione itinerario:
L.0 4c (nessuna protezione)dovuta all'abbassamento del ghiacciaio
L.1 4b
L.2 5c
L.3 6a
L.4 6a
L.5 4c
L.6 5c
L.7 6a
L.8 5c
L.9 5c
L.10 3b
L.11 5c
L.12 5c
L.13 5c
L.14 3b

Discesa delicata, in particolare la 4^ e 9^ doppia prevedere almeno 3 ore