Tagliaferro (Monte) da San Giseppe per la Val Nonai

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1113
quota vetta/quota massima (m): 2964
dislivello salita totale (m): 1851

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: adriano maggi
ultima revisione: 31/08/14

località partenza: San Giuseppe (Rima San Giuseppe , VC )

cartografia: Kompass 88 Monte Rosa

accesso:
Varallo Sesia-Balmuccia-Boccioleto-Rimasco-San Giuseppe

note tecniche:
Un altro itinerario escursionistico con qui si può facilmente salire al Tagliaferro è quello della Val Nonai di San Giuseppe, con la possibilità (consigliata) di poter cambiare percorso nella parte mediana variando indifferentemente all’andata e al ritorno tra il Passo della Moanda e il Passo Vallarolo.
Grossomodo le maggiori difficoltà escursionistiche si concentrano su entrambi i percorsi nel ripido tratto che precede il Passo del Gatto, attrezzato anche con alcune corde sul versante W dopo il Passo Moanda.

descrizione itinerario:
Dal piazzale di San Giuseppe (mt 1113) prendere la strada a sx e seguirla fino al suo termine (1 h). Evitare il vecchio sentiero segnalato sulle carte che sale la Val Nonai sull’opposto versante, perché inagibile nella parte finale in seguito ad alcune frane, che costringono a cercare il passaggio attraversando in modo fortunoso il torrente.
Raggiunto l’Alpe Pianelle (mt 1450) si continua seguendo le segnalazioni dell’itinerario 320 fino all’Alpe le Piane (mt 2061), dal quale si può proseguire indifferentemente a destra (tracce) per il Passo Vallarolo (mt 2332) o a sinistra per il Passo di Moanda (mt 2422).
Con i percorsi classici provenienti da Rima e Alagna si sale prima al Passo del Gatto (mt 2730) e da qui con un’unica traccia al Monte Tagliaferro.
Grandioso panorama 360 su Monte Rosa e Val Sesia.