Corno Piccolo, Monolito Via del Monolito

difficoltà: 6a / 5c obbl
esposizione arrampicata: Est
sviluppo arrampicata (m): 140

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Elena83
ultima revisione: 28/08/14

località partenza: Prati di Tivo (Pietracamela , AQ )

bibliografia: Il chiodo fisso, vie di roccia sul Gran Sasso di Piero Ledda, Ed. il Lupo

accesso:
Dalla stazione superiore della funivia, seguire il sentiero sulla sinistra che porta al rifugio Franchetti. Abbandonarlo in corrispondenza di un secco tornante verso sinistra, ormai in vista del rifugio. Attraversare il vallone per massi e ghiaioni fino alla base della parete.
Da qui, è consigliabile salire una via sullo zoccolo (es. Mirka), in alternativa ci si porta all’estrema sx dello zoccolo nel punto in cui si apre un grosso canale ghiaioso che si risale spostandosi a dx dove si intuisce un punto debole per il passaggio fino a guadagnare la cengia al di sotto del Monolito (passaggi di III). Si percorre la cengia verso sx, si sale in un canale e si giunge ad un caminetto. (la via attacca un poco più in alto ed una cinquantina di metri a sinistra della frequentata via Di Federico-De Luca)
Discesa: in doppia e poi nel canale de l’Immondezzaio (alcune doppie possibili) o sulla ferrata

note tecniche:
Si consiglia vivamente la consultazione di una guida per le relazioni. Portare una serie di friend e nuts

descrizione itinerario:
TD con passaggi fino al VI+

L1: Risalire il caminetto e spostarsi a dx per portarsi su un piccolo pulpito.
L2: seguire la fessura obliqua a dx fin sotto a un tetto triangolare che si supera a dx sostando poi su placca alla base di un diedro fessura
L3: scalare il diedro fessura evitando il tratto strapiombante sulla dx, quindi risalire per terreno più facile fino ad una sosta
L4: Per placche e diedrini (sosta da attrezzare o evitabile con corde da 60mt)
L5: facili canalini e caminetti fino all'uscita (sosta da attrezzare)