Donzelle Don Quixote

difficoltà: 6b / 6a+ obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 1600
sviluppo arrampicata (m): 140
dislivello avvicinamento (m): 100

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: mikesangui
ultima revisione: 25/08/14

località partenza: Carnino (Briga Alta , CN )

accesso:
posteggiarea Carnino e prendere il sentiero che porta al rifugio mongioie, dopo una 15 di minuti di salita si arriva sotto la parete, dove il sentiero per il rifugio volta a DX. Da lì, ometti per arrivare alla base della parete. Nome della via scritta alla base, è la via a DX di "Padri di famiglia" e la interseca avendo in comune la terza sosta.

note tecniche:
Via protetta da falesia, tranne i primi due tiri di 5c protetti più lunghi, consigliate due corde da 60 per scendere con solo due calate. Caschetto obbligatorio.
In caso di cordate che vogliono proseguire verso il secondo salto, fare attenzione perchè nel raccordo potrebbero far cadere pietre. La via è abbastanza protetta dalle cadute ma non si sa mai.

descrizione itinerario:
L'itinerario è prevalentemente tecnico, su roccia dal buono sui primi due tiri all'ottima sugli altri tre.

L1 5c - 30m discontinuo, sporco, spesso con fessure piene d'erba, chiodato lunghetto.
L2 5c - 15-20m corto e più continuo, concatenabile con il primo tiro.
L3 6b - 25m tiro molto bello, ben protetto, molto tecnico sopratutto in partenza. La sosta è in coumne con padri di Famiglia.
L4 6a - 25m dalla sosta salire dritti e seguire gli spit di SX, bel tiro , tecnico, vario su bella roccia.
L5 6b - 30m tralasciare lo spit a sx della sosta, che rimane basso e andare allo spit a sx della evidente lama. Allungare bene il rinvio per evitare attriti e sopratutto per tenere la corda oltre la lama stessa. Tiro bello e di non banale impostazione. Gli ultimi spit sono un po' più lunghi ma sono su terreno molto appoggiato e su passaggi decisamente facili.

Discesa: Con due corde da 60 si possono fare due calate e si arriva a pelo a terra. Dalla cime calarsi e tenersi a dx (faccia a monte) passando alcuni moschettoni, in particolare almeno uno dopo la sosta intermedia per poter arrivare comodi alla sota del terzo tiro, quella in comune con padri di famiglia.
Da lì, calarsi fino a terra (nodi obbligatori perchè si arriva a pelissimo) , oppure spezzare le doppie sulla prima sosta di padri di famiglia, sotto lo strapiombo, in linea con la sosta.

altre annotazioni:
Aperta da Marco Valente in solitaria agosto 2010.