Cuccagna (la) da Ceresole per il Vallone del Roc e il canale NE

difficoltà: F+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1550
quota vetta (m): 3175
dislivello complessivo (m): 1850

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: francoc59
ultima revisione: 18/08/14

località partenza: Moies (Ceresole Reale , TO )

cartografia: IGC 101- Esursionista & Monti N14

accesso:
Giunti a Ceresole Reale fatto il tornante dopo la Chiesetta del Carmine si svolta a dx a raggiungere il Borgo di Moies 1575 m. Posto parcheggio per mezza dozzina di auto.

note tecniche:
Escursione per intenditori su terreno faticoso e con buon dislivello,se si sceglie il ritorno per l'Alpe Maon bisogna mettere in conto circa 1900 m di dsl e 23 km di percorso.
Il canale di salita al Colle del Courmaon è abbastanza pericoloso per caduta di pietre, da segnalare presenza di grossi blocchi instabili sulla cresta appena sopra il colle, prestare attenzione. Casco molto consigliato. Piccozza e ramponi in caso di neve nel canale.
Per la paretina che porta in cima, circa 10 m con passi di II potrebbe tornare utile uno spezzone di corda.

descrizione itinerario:
Da Moies 1575 m si segue il sentiero 542 per la Cà Bianca 1947 m e il Colle Sià 2278 m.
Dal colle salendo leggermente a sx si punta all'alpe Loserai di sopra 2312 m, poco prima dell'alpe si rintraccia l'antica presa dell'acqua.
Si segue x un tratto la presa che passa dietro all'alpe e raggiunge un pianoro dove la si perde, da qui si segue una traccia di sentiero con ometti che tra bellissimi valloncelli sale portandosi ai 2650 m sotto al colle di Courmaon.
Giunti a questo punto si sale una pietraia e ci si dirige ad un ripido pendio erboso alla dx del colle,sopra al pendio erboso si trova la Miniera della Cuccagna 2774 m.
Si prosegue a sx entrando nel ripido canale che si sale per un tratto a dx poi ci si sposta salendo verso sx cercando di sfruttare qualche tratto erboso fino ai 3000 m circa dove il canale si restringe e con una facile ma sempre attenta arrampicata si raggiunge il Colle di Courmaon 3077 m.
Si prosegue a dx sotto cresta con un traverso su terreno friabile per evitare una parte rocciosa della cresta, successivamente si può salire su terreno detritico piuttosto ripido sino a raggiungere una sella sulla cresta est della Cuccagna, a qualche decina di metri dalla cima. Si continua poco sotto cresta tr grossi blocchi e facili passi di arrampicata di I, sbucando poi ad un ripiano proprio sotto il torrione sommitale della cima. Per salire in cima occorre arrampicare su passi di II ben appigliati ma molto verticali fino a vedere il triangolo dei cai rivarolo posto in vetta.
Per la discesa, se non si vuol tornare dalla via di salita, dalla Vetta della Cuccagna si scende a sx al colletto, da qui si scende direttamente per pendio di sfasciumi a entrare nel canale nevoso che si segue in discesa fino a rintracciare la mulattiera che dal Colle della Porta scende al Lago Lillet.
Prima del Lago al Bivio segnalato da cartelli si svolta a sx a seguire il sentiero che scende alla Mua. Scesi ai 2310 m si abbandona il sentiero che scende alla Mua e si prosegue a sx, da qui un buon sentiero segnato con tacche Rosse e Biancorosse e con vari omini effettua un lungo traverso raggiungendo l'Alpe Maon 2276 m, risale di un'ottantina di metri e continuando il traverso arriva al Casotto PNGP delle Cialme 2299 m.
Il lungo traverso continua ora in leggera discesa (tralasciando il sentiero che scende diretto al Capoluogo) a raggiungere l'Alpe Pian del Brengi e subito dopo la Cà Bianca 1942 ma chiudere l'anello. Da qui si ritorna ai Moies.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale