Vanoise (Col de la) da Pralognan

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1644
quota vetta/quota massima (m): 2517
dislivello salita totale (m): 850

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: franz roten
ultima revisione: 07/08/14

località partenza: Pralognan (Pralognan-la-Vanoise , 73 )

punti appoggio: Rifugio du Col de La Vanoise - Rifugio Les Barnettes

cartografia: Massif et Parc National de la Vanoise 1:50000 Ed. Didier Richard

accesso:
Pralognan-la Vanoise si trova sul versante occidentale del parco, quindi da Modane si deve raggiungere Albertville (lungo percorso, ma tutto su autostrade-care- e superstrade). Dopo Albertville sulla destra parte la strada per Moutiers e Pralognan (località turistica con molti alberghi). Da Pralognan si seguono le indicazioni per Les Fontainettes, che si raggiunge in breve. Ampio parcheggio.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio delle Fontainettes parte sulla sinistra un sentiero (parte del GR55) che dapprima raggiunge il rifugio les Barmettes (dal parcheggio arriva nei pressi una seggiovia) cui si passa accanto;poco oltre proseguendo sull'ampio sentiero si entra nel parco: non più piste da sci, ma fiori e marmotte. Si sale sino ad incontrare il lago des Vaches (la vista sulla Grande Casse d'ora innanzi non ci abbandonerà), che si attraversa su un facile tracciato di pietre. Poi un ultimo strappo in direzione sud, a contornare la Aiguille della Vanoise) e si raggiunge il colle con il nuovo rifugio, inaugurato nel giugno 2014. Dietro il rifugio, arrivando, parte sulla destra un altro sentiero (indicazioni Pralognan)che scende lungo il vallone parallelo a quello di salita; in breve si raggiunge il lac des Assiettes (ormai asciutto) e si continua a scendere per un sentiero a tratti ben più ripido ed impegnativo di quello dell'anadta (un paio di guadi, un bel tratto esposto a picco sul torrente da percorrere con attenzione). Arrivati in vista di Les Fontaninettes (si vedono le piste e la seggiovia) non attraversare il torrente principale (tavole in legno) ma proseguire a sinistra fino a raggiungere un ponte che si attraversa e riporta al parcheggio dopo circa 14 km