Gran Sometta (Cima) da La Salette

sentiero tipo,n°,segnavia: 20
difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 2200
quota vetta/quota massima (m): 3166
dislivello salita totale (m): 1000

copertura rete mobile
wind : 100% di copertura
vodafone : 80% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: laika58 robertov
ultima revisione: 20/08/18

località partenza: arrivo telecabina La Salette (Valtournenche , AO )

punti appoggio: Bar - Ristorante all'arrivo della telecabina

accesso:
Autostrada To-Ao uscire al casello di Chatillon e proseguire lungo la strada per Cervinia, sino a Valtournanche - Lasciare l'auto nel grande parcheggio degli impianti di risalita

note tecniche:
Bellissima cima dai panorami fantastici su tutta la conca di Cervinia, con il Cervino di fronte, Le Grandes Murailes - Dent D'Herens - Gobba di Rollin - Breithorn - Testa del Furghen - Piccolo Cervino - Grand Tournalin - Roisetta solo per citare i principali ed una moltitudine di laghi - Un solo neo per buona parte il percorso segue le piste da sci con gli impianti ed una poderale di servizio agli impianti, si può parzialmente ovviare a questo effettuando l'anello del Grand Collet scendendo lungo la pista azzurra ( a sinistra scendendo dal colle cime bianche )nel vallone che conduce alla stazione della cabinovia.

descrizione itinerario:
Si parte da La Salette (arrivo della telecabina), seguire le indicazioni del sentiero 20 per il Colle Superiore delle Cime Bianche, che risale lungo una poderale di servizio agli impianti, superato un alpeggio dopo una ripida salita si trova una nuova palina indicatrice che immette nel sentiero, che tra prati e dossi e pietraie raggiunge il Colle Inferiore delle Cime Bianche.
Risalire a sinistra dietro all'arrivo dell'impianto ( praticamente sopra il tetto ), di qui in avanti non ci sono più segni solo tracce e radi ometti, risalire il ripido crestone, sino a portarsi nel traverso superiore dove la pendenza un pò spiana, effettuare un traverso verso sinistra passando al di sopra di balze rocciose (attenzione in caso di neve e pioggia).
Raggiunta la dorsale della vetta la si risale nuovamente sul ripido tra rocce instabili e pietrisco, sino a giungere in vista della cima sormontata da una statua della Madonna, risalire l'ultima pietraia e raggiungere la vetta.
Il sentiero n 20 parte da Valtournenche ( circa 100 metri prima della partenza della cabinovia - staccionata di legno - a destra della strada ) aggiungendo in questo modo, alla gita, circa 650 metri di dislivello su bellissimo sentiero che attraversa i prati che sovrastano Valtournenche.