Albergian (Monte) e Monte Ciabertas per la Cresta O del Ciabertas e per la Cresta NE de l'Albergian

difficoltà: F :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1470
quota vetta (m): 3041
dislivello complessivo (m): 1650

copertura rete mobile
vodafone : 50% di copertura
tim : 40% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: abo
ultima revisione: 13/07/14

località partenza: Soucheres Basses (Pragelato , TO )

cartografia: Fraternali 1:2500

bibliografia: Da Pragelato... sentieri di Montagna, di Ferruccio Chianale, Alzani editore

accesso:
Risalire la val Chisone e una volta raggiunto Soucheres Basses, girare a sx e raggiungere la parte della vecchia della frazione aldilà del Chisone.

note tecniche:
Salita grandiosa e faticosa, che percorre la cresta NE, ossia la via più difficile per l'Albergian. La cresta è rocciosa, a tratti stretta ma camminabile o quasi, fino alle vicinanze dell'anticima, dove si impenna. La salita dell'anticima dell'Albergian è tecnicamente facile, ma richiede comunque prudenza. Più facile è la cresta tra l'anticima e la cima. Questa salita richiede abitudine all'esposizione e passo sicuro. [da "da Pragelato... sentieri di Montagna", di F. Chianale]

descrizione itinerario:
Dal centro del paese risalire verso l'inizio del sentiero della Larici-Cembreta. Seguire il sentiero che in modo diretto sale verso il vallone del rio Coimian. Continuare lungo il sentiero fino ad incrociare la sterrata che sale da Fraisse e di lì in breve alla capanna Ambrogio.
All'altezza della fontana Zalaveja parte una traccia che si inoltra in leggera salita verso il fondo del vallone.
Seguirla per un centinaio di metri fin dove si perde un po' e conviene salire i ripidi pratoni di sx che portano sulla cresta W del Ciabertas ad una quota di ca 2500m.
Seguire la dorsalina che per blocchi di roccia un po' scomodi (ogni tanto qualche rado ometto indica l'itinerario migliore) porta in vetta al Ciabertas, 2742m. Ridiscendere dalla cima (in tutto si perderanno un 100m) e iniziare a percorrere la cresta NE dell'Albergian.
La cresta è in gran parte rocciosa ed è camminabile o quasi fin sotto l'anticima (qualche torrione o saltino si può decidere di salire o di evitare sulla dx nella prima parte della cresta e nella seconda parte sulla sx).
Da sotto l'anticima salire diritti lungo una serie di terrazzini fin sotto un torrione, che si passa comodamente sulla dx per una serie di caminetti. Dall'anticima la cresta prosegue affilata ma praticamente tutta camminabile fin sotto la vetta dell'Albergian, raggiungibile attraverso un brevissimo camino.

Discesa:
o per il vallone del Rio Coimian (normale da soucheres basses poco segnata nella parte alta, all'altezza del cote de la saume si gira a dx nel vallone) o per la normale di La Ruà (ben segnalata) fin al terzo tornante verso sx sotto alla fontana di pra da crò (quota 1737), dove un sentierino sulla dx riporta a soucheres basses al bivio da dove si è partiti.