Serene (Punta delle) da Cornetti

sentiero tipo,n°,segnavia: 217
difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 1446
quota vetta/quota massima (m): 2645
dislivello salita totale (m): 1199

copertura rete mobile
vodafone : 80% di copertura

contributors: Bubbolotti
ultima revisione: 06/07/14

località partenza: Cornetti (Balme , TO )

cartografia: Ed. Fraternali - Valli di Lanzo (n. 8)

bibliografia: Giulio Berutto - Valli di Lanzo e Moncenisio

accesso:
Dalla Strada Statale entrare in Balme e dirigersi alla frazione Cornetti, eventualmente salire ancora per qualche centinaio di metri fino a poco prima della frazione Frè.

note tecniche:
L'itinerario non presenta grosse difficoltà ma visto lo scarso passaggio, la cattiva segnatura soprattutto nella parte finale e l'invasione del sentiero da parte della vegetazione potrebbe non essere eccessiva la classificazione EE. In salita molto spesso il reperimento di una minima traccia è arduo, in discesa molto più semplice.

descrizione itinerario:
Dalla frazione Cornetti (1446m) proseguire lungo la strada fino alla frazione Frè (1505m), seguire la sterrata che sale alle spalle dell'abitato fino a raggiungere le baite Ambrosetta (1539m). Aggirarle ed iniziare a salire molto più decisamente seguendo il sentiero 217. Dopo aver passato un pilone, si raggiunge l'Alpe Comba (1746m), si evita la deviazione per il Pilone di San Pancrazio sulla destra e si prosegue a salire deviando man mano a sx fino a raggiungere Pian Gioè con i suoi alpeggi (1955m). Si evita il bivio all'inizio del pianoro per il colle del Tovo e seguendo i segni rosso sbiaditi si risale una rampa con vegetazione fitta al fondo del piano sulla sx fino a raggiungere un colletto con un rudere (2116m). Si risale il valloncello (qui i bolli si perdono quasi del tutto sulla dx in mezzo alla vegetazione) fino ai due alpeggi Giasset (2244m). Si prosegue seguendo di nuovo i bolli rossi alle spalle delle due malghe fino a raggiungere il lago a quota 2307m. Lo si aggira a dx (senso di salita), ATTENZIONE: non seguire altri bolli rossi che lo aggirano a sx e imboccano una evidente traccia che dopo 150m di dislivello si perde sotto la parete SE della Punta delle Serene.
Seguendo ometti e tracce di vernice salire in direzione del colle, senza raggiungerlo piegare a sx e per percorso non obbligato e abbastanza faticoso (di segni rossi qui ce ne sono molti e spesso incoerenti fra di loro) dirigersi verso il ripido canale erboso che scende dalla vetta, dove i bolli, seppur sbiaditi, tornano ad indicare la strada. Di qui in breve sulla cima e la croce di vetta.
Discesa
1. Per la via di salita.
2. Proseguendo lungo la cresta raggiungere il Colle delle Pariate e di qui Pian Saulera e il Pian della Mussa.


Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale