Pedra Longa Marinaio di foresta

difficoltà: 6a+ :: 5c obbl ::
esposizione arrampicata: Est
sviluppo arrampicata (m): 190

copertura rete mobile
vodafone : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: mikesangui
ultima revisione: 03/07/14

località partenza: Pedra longa (Baunei , OG )

accesso:
Da baunei si prende la SS125 verso S.M.Navarrese e subito dopo essere usciti dal paese al km150 circa si prende una svolta verso SX con indicazioni PEDRA LONGA (ristorante).
Dal piazzare, a fianco al ristorante prendere un viottolo che scende costeggiando il lato nord della Pedra fino ad arrivare agli scogli. Costeggiare sugli scogli il lato nord finchè non si incontrano gli unici FIX presenti, prima di svoltare lo spigolo sulla faccia EST.

note tecniche:
Via completamente attrezzata, basta una corda da 60 e 14 rinvii più il materiale per collegare le soste. La ritirata in via è possibile ma molto complicata fino alla sosta del 3 tiro prima del traverso. Dopo bisogna uscire in cima oppure calarsi dalla sosta del 4 tiro su un albero e con una seconda doppia si arriva a un esile cengia a fil d'acqua, da traversare con un passo di 5c sprotetto.
La via è al sole la mattina, partendo tardi (alle 11) si possono fare i primi tiri all'ombra.

descrizione itinerario:
Itinerario stupendo per l'ambiente incredibile, si parte dagli scogli e si arriva a una vera cima, per quanto bassa, il tutto sul mare. La roccia è a tratti incredibilmente solida e tagliente, e a tratti da fare attenzione.

L1 5b: tiro di attacco è semplice ma su roccia non molto solida e chiodato abbastanza lungo (l'unico). Sale dritto più o meno a fil di spigolo fino a sostare dietro lo spigolo sulla SX.

L2 5c: Tiro evidente sempre sullo spigolo. Quando spariscono gli spit e non si sa dove andare (più o meno dopo un ribaltamento su cengetta) tirare a SX a cercare la sosta non visibile. Roccia buona.
Fino a qui abbiamo scalato all'ombra partendo alle 10.

L3 6a: tiro stupendo su roccia ottima, sale verticale e lievemente a sx. La sosta è ancorata a roccia buona, ma i piedi si tengono su un masso incastrato per cui occhio ad essere delicati.

L4 5b: traverso sx su cengione che all'inizio è una camminata esposta (cordoni per proteggersi) , poi sale in prossimità di un diedro dove si trovano dei Fix. Roccia discreta, fare attenzione.

L5 6a+: tiro molto bello e fisico all'inizio su un muro bianco lievemente strapiombante. dopo il muro tirare a SX.

L6 6a: tiro da antologia su lame e roccia stupenda, facile, quasi tutto sul 5c, molto verticale ma con presoni stupendi. Un passo sul 6a. Panorama bellissimo dalla sosta.

L7 5c: tiro corto per arrivare in cima, traversare e poi verso il muro bianco ci si infila in un diero che con ubn passo molto atletico su ottime prese porta fuori dalla via.

Discesa:
Noi non abbiamo trovato la sosta della doppia indicata dalel relazioni, abbiamo sceso per la normale saltando i punti di disarrampicata facendo tre doppie corte su solidi alberi.


Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale