Bracco (Monte) da Barge, anello

difficoltà: MC / BC+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 372
quota vetta/quota massima (m): 950
dislivello salita totale (m): 600
lunghezza (km): 17

copertura rete mobile
vodafone : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: GIORGIOBI
ultima revisione: 15/06/14

località partenza: Barge (Barge , CN )

cartografia: Fraternali n. 10 Valle Po Monviso

bibliografia: guida

note tecniche:
Breve anello che si percorre con tutta calma in un paio d'ore. Se si scende per lo sterrato la difficoltà è MC, se si decide per il sentiero "diretta al Castello" le difficoltà salgono a un bel BC+ con alcuni brevi tratti molto impegnativi.
Periodo consigliato primavera e autunno.
Ovviamente può essere integrato con la salita al Bracco già ben descritta qui: http://www.gulliver.it/itinerario/15614/

descrizione itinerario:
Da Barge si sale verso Paesana e, poco prima della frazione Mondarello, si imbocca a sinistra via Monte Bracco che, completamente bitumata, porta in poco più di 5 impegnativi chilometri alla Certosa del Mombracco (pendenza media 10,4%). Giunti alla Trappa si prende a sx via Castello che da qui diviene pista forestale. Si pedala in leggera salita per circa 500 mt poi in falsopiano e quindi in discesa attraverso boschi di castagno e bei panorami sulla val Po e la vicina pianura.
Si continua sulla sterrata ignorando il bivio di sx per Rocca Sparvera e si arriva a Piano Sa Michele (mt 670)dove si presentano due possibilità.
La prima, molto più semplice, è quella di continuare a scendere per la pista forestale che scende verso la località Torriana. Una volta raggiunto l'asfalto dopo pochi metri si svolta a sx in via Combe e si continua in leggera salita sempre su strada bitumata, si superano alcune case e quindi a dx con percorso pianeggiante si raggiunge un pilone votivo. Qui si lascia la strada per inoltrarsi sul sentiero in discesa e quindi di nuovo in salita per arrivare alla Cappella di San Pietro Martire. Si continua sulla carrareccia raggiungendo il Santuario della Madonna delle Combe e quindi in breve Barge.
Per la seconda possibilità dal Piano San Michele si imbocca sulla sinistra il sentiero ben segnalato (V1C su carta Fraternali) che percorrendo costa La Catalana scende direttamente su Barge passando nei pressi dei ruderi del Castello e la Chiesetta si San Giacomo. Il sentiero è sempre evidente e ben segnalato, molto facile nel primo tratto, diventa in breve più impegnativo con difficoltà valutabili BC+ ed almeno un paio di singoli passaggi molto impegnativi.