Galero (Monte) dal Colle San Bernardo per i Monti Dubasso e Armetta

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 957
quota vetta/quota massima (m): 1739
dislivello salita totale (m): 1580

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: titty79
ultima revisione: 02/06/14

località partenza: Colle San Bernardo (Garessio , CN )

cartografia: IGC 15

note tecniche:
itinerario molto lungo, circa 27 km e le varie risalite portano ad ottenere circa 1580 mt di dislivello totali.

descrizione itinerario:
Dal colle S.Bernardo (pale eoliche), immediatamente sulla dx inizia la strada sterrata carrozzabile con indicazioni per il Galero.
Volendo si puo’ salire in macchina per un po risparmiando così,anche se non molto, un po di tragitto e dislivello.
Si segue un bel pezzo di sterrata fino a che sulla sx si trova indicazione per Galero su sentiero AV.
Sentiero che si dilunga un po e si allarga, fino a che si trova il bivio tra passo delle Caranche e la diretta per il Galero, seguiamo quest’ultima.
Il sentiero ora devia decisamente a dx fino a che ci porta piu’ deciso a raggiungere una selletta.
A sx si va verso il passo delle Caranche, mentre a dx parte la bella dorsale per il Galero.
Seguiamo quest’ultima e in breve si e’ sul Galero.
Si scende in maniera molto decisa la dorsale del Galero.
dove spiana si incontrano le indicazioni per Armetta e colle S Bartolomeo proseguendo per la dorsale, mentre a dx quelle per AV e B.no Meraviglie che costeggia le pendici del Galero e torna ad incrociare la poderale di salita, senza dover risalire al Galero.
Proseguiamo dritti per l’Armetta e ora la dorsale di discesa del Galero si fa piu’ dolce fino ad un’ultima discesa piu’ decisa che porta al colle del Prione.
Da questo ricomincia la salita sempre su AV e appena questa piega decisamente a dx si puo’ deviare di poco e raggiungere il vicinissimo Monte Dubasso.
Si scende e si torna sull’ AV che ci porta in breve in discesa al colle di S Bartolomeo dove si incontra la carrozzabile che sale da Ormea.
Ora si seguono le indicazioni che sempre su AV ci portano al M Armetta.
Per il ritorno stesso itinerario di salita, e quindi risalire tutta la dorsale del Galero fino ai piedi della rampa finale dove all’andata si era incrociata l’AV che porta al B.no delle Meraviglie e passa al lato sx del Galero.
Anche questo percorso ha diversi Sali e scendi, lo si segue fino al bivio per Garessio, a sx, da evitare, mentre prendiamo quello a dx.
Si arriva al B.no delle Meraviglie con un’ultima ripida risalita e allo spiazzo si riprende la sterrata che riporta al colle S Bernardo