Merola (La) da Pianchette per il Borgo Vecchio

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1188
quota vetta/quota massima (m): 2257
dislivello salita totale (m): 1100

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: francoc59
ultima revisione: 02/06/14

località partenza: Pianchette (Noasca , TO )

cartografia: I.G.C. n101 Gran Paradiso-Escursionista & Monti n14

accesso:
Si risale la Valle Orco,dopo i tornanti di Noasca invece di entrare in Galleria si svolta a sx,
proseguendo dritto si va ad attraversare il ponte sul Rio del Roc,appena oltre il ponte la
Borgata Pianchette dove si parcheggia.

note tecniche:
Escursione facile e bella con possibilità di giro ad anello.

descrizione itinerario:
Proseguendo a piedi sulla stradina lungo il Rio del Roc, raggiunte le case si va a sx , si passa a fianco di un Pilone Votivo e si prosegue ancora dritto per pochi metri poi si svolta a dx,
passando dietro alle case si va ancora a sx dove più avanti si trova la mulattiera che sale nel Vallone del Roc.
La mulattiera sale comoda passa in un bel faggeto e raggiunge il Borgo di Fregai 1428 m, oltre ci si alza un poco poi si attraversa un piccolo Rio e si punta alla Baita che si ha di fronte lasciandone due a sx, questo è il Borgo di Ertà.
Raggiunta la Baita il sentiero si abbassa un poco a dx traversa un tratto in piano e sale a raggiungere il Borgo Vecchio 1534 m dove spicca la Chiesetta di S.Antonio.
Il bel sentiero ora segnato va a sx e sale fino a portarsi al di sopra delle pareti di Balma Fiorant,passa nei pressi di una lapide dedicata a Santa Lucia e inizia un traverso verso Ovest. Si traversa con qualche saliscendi fino ad avere in vista la dorsale Sud della Merola, si abbandona il sentiero e si sale a dx dove salendo due tratti di ripido pendio erboso si arriva sulla balza dove è posta la Lapide del Comandante Partigiano Titala. Qui si ha davanti la dorsale Sud che si risale su ripido pendio fino alla piatta Merola 2257 m dove è posto il triangolino CAI Rivarolo.
Se non si vuole tornare per l'itinerario di salita bisogna traversare al Colle Sià 2278m e da li scendere a Ceresole Reale da dove con una lunga ma distensiva camminata su asfalto passando sulla vecchia strada al di fuori della galleria si ritorna a Pianchette.