Castello (Torre) Via dei Genovesi Est

L'itinerario

difficoltà: ED-   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 2220
quota vetta (m): 2448
dislivello complessivo (m): 230

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Steu94
ultima revisione: 02/06/14

località partenza: Grange Rivero (Acceglio , CN )

punti appoggio: Campo Base di Chiappera

cartografia: IGC Valli Maira Grana Stura 1:50000

bibliografia: Monti d'Italia - Monviso

accesso:
Da Grange Rivero (oppure prima se la neve non lo consente) seguire il sentiero T 14 per il Colle Greguri. Da questo scendere di un centinaio di metri lungo la parete est raggiungendo una macchia erbosa sopra una grossa pietraia. 1h

note tecniche:
Materiale: mezze da 60, una serie di friends da 0.3 a 3 tipo camalot (utili 0.5-1 doppi), una serie di nut (micro non necessari), vasta scelta di chiodi, fettucce-cordini, materiale per artif.

sui primi tre tiri c'è parecchio materiale (Camino Palestro), dopo solo più qualcosina anche abbastanza vecchio.

descrizione itinerario:
Attacco: sulla la verticale dello spigolo della Castiglioni sotto una cengia erbosa (chiodo e spit alla partenza).

Salita:
L1) salire verso sinistra lungo una spaccatura (20 m; II, III-);
L2) superare una serie di cenge erbose fino a reperire uno spuntone posto sotto un diedrino (40 m; III, III+);
L3) aggirare un risalto verso destra e sostare su una grossa cengia erbosa (30 m; III);
L4) dalla cengia proseguire nel gran diedro di rocce e zolle erbose fino a reperire un terrazzino, lasciandosi sulla destra l'itinerario per il camino palestro (30 m; III, III+);
L5)continuare nel diedro superando alcuni saltini altetici, sostando sotto i tetti sommitali, in corrispondenza di alcuni massi staccati (60 m; III, IV, passo di V);
L6) attraversare salendo leggermente verso sinistra sotto l'arcata strapiombante e 20 m sotto la stessa. Quando possibile sostare abbastanza in basso e non salire già verso i tetti (scomodo) (20 m; IV);
L7)reperire una fessura che obliqua verso sinistra (20 m; V, V+) seguita da altre (12m; A2, A3), quindi attraversare a sinistra per 4 m giungendo a un piccolo diedro (V, sosta su staffe);
L8) uscire per il diedrino (A0,IV) e spostarsi verso sinistra per belle spaccature aeree (12 m; IV) e proseguire fino in vetta superando l'ultimo muretto.
5h

Discesa: una doppia sulla Forcella Castello, attraversare verso la Rocca fino a reperire le classiche calate della rocca

altre annotazioni:
Prima salita: Calcagno, Gogna, Volta - 17 settembre 1967