Grossvenediger traversata sud-est

tipo itinerario: ghiacciaio
difficoltà: BSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Est
quota vetta/quota massima (m): 3667
dislivello totale (m): 1920

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: kaneski
ultima revisione: 23/05/14

località partenza: Hinterbichl (Hinterbichl , Distretto di Lienz )

punti appoggio: Defreggerhaus 2962m

cartografia: carta kompass

accesso:
Bolzano - Bressanone - Brunico - Dobiaco - Lienz - Matrei - Hinterbichl

note tecniche:
Si attraversano vasti ghiacciai crepacciati. Indispensabili ottime condizioni meteo, buona visibilità e attrezzatura adeguata.Le condizioni della neve devono essere sicurissime.

descrizione itinerario:
Da Hinterbichl parte una strada che arriva alla Johannis Hutte 2121m, ma dopo alcuni kilometri c'è il divieto per le auto. Esiste comunque un servizio navetta (costo 12 euro) che dovrebbe far risparmiare più di due ore di cammino.Purtroppo la strada è attraversata da numerose grosse valanghe e, a fine Maggio, la navetta ci ha lasciato ad un ora dalla Johannis Hutte.
Si pernotta alla Defregger Haus 2962m, se chiusa c'è un invernale spartano con stufa e legna.
Si sale al Grossvenediger per pendii dolci,sci ai piedi fino a pochi metri dalla vetta.
Per la discesa si segue lo Schlaten Kees fino al suo termine tenendosi sempre sul suo lato sin orografico( al centro è molto crepacciato) e passando ben sotto la Neue Prager hutte. Al termine del ghiacciaio ci si infila in una profonda forra che sbocca sul piano prima della Venediger Haus,di qui in un'ora, sci a spalla, al fondovalle.