Missirola (Testa di) da Bussoni

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 919
quota vetta/quota massima (m): 2111
dislivello salita totale (m): 1192

copertura rete mobile
vodafone : 60% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: mark6827
ultima revisione: 17/05/14

località partenza: Bussoni (Chialamberto , TO )

cartografia: Fraternali 1:25000 n.8 Valli di Lanzo

accesso:
Torino-Lanzo-Cantoira-Chialamberto

note tecniche:
La Testa di Missirola è l'ultima elevazione del contrafforte nord del Monte Doubia ed è ottimo punto panoramico su tutta la Val Grande di Lanzo. L'itinerario proposto per il Colle di Missirola percorre tutti gli alpeggi della valle omonima, ancora oggi parzialmente usati. Un tempo, nella bella stagione, questi alpeggi brulicavano di vita tanto che, con gli animali, a Missirola saliva anche la maestra. Il colle è un valico secondario della Val Grande che permetteva il passaggio nel parallelo Vallone del Croset e la comunicazione con i suoi alpeggi alti.

descrizione itinerario:
Da Bussoni si oltrepassa il ponte sullo Stura e si imbocca subito il sentiero per Missirola, recentemente ripulito e ritracciato. Il sentiero, con tratti a volte assi ripidi, si inoltra nelle splendide faggete della Val Grande fino ad uscire dal bosco appena prima della Borgata di Missirola (m 1452) con la sua bella chiesetta.
Da qui, usando vaghe tracce di sentiero, si iniziano a percorrere i pascoli aperti in direzione sud-sud ovest, piegando e salendo man mano a destra verso la Testa di Missirola.
A questo punto si risale un pascolo delimitato a sinistra da una pineta, si supera un rudimentale abbeveratoio, fino ad incontrare una chiara traccia trasversale e alcuni ometti che indicano un sentiero che si addentra tra i pini e si dirige a sinistra.
Dopo una decina di minuti si esce sui pascoli di Piano dell'Alpe (m 1598). Il sentiero, sempre evidente anche se un poco sporco, passa sopra l'alpeggio per infilarsi a destra in un piccolo valloncello incassato che si percorre prima sul lato destro poi risalendo sul lato sinistro fino al uscire in prossimità di una baita (m 1800) da dove il percorso appare ora evidente.
Si prosegue alla bella Alpe Colli e da qui si punta direttamente all'ultimo alpeggio in alto e poi al Colle di Missirola (m 2079). Dal colle, a destra, in pochi minuti si risale la dorsale fino all'ampia Testa di Missirola (m 2111).
La discesa per il percorso di salita è consigliata; si può comunque scendere senza percorso obbligato e per vaghe tracce per il versante nord est direttamente sui pascoli di Missirola.