Lazin (Cima) da Pessetto per la Comba, Capanna e Bocchetta di Pianei

difficoltà: EE/F   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1090
quota vetta/quota massima (m): 1980
dislivello salita totale (m): 1250

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: francoc59
ultima revisione: 15/05/14

località partenza: Pessetto (Ronco Canavese , TO )

cartografia: IGC 101 Gran Paradiso

accesso:
Si risale la Valle Soana e prima di Ronco si svolta a sx per la Valle di Forzo, poco prima di arrivare al Borgo di Pessetto sulla sx si trova un ponte chiuso al traffico da un grosso pietrone e li si parcheggia.

note tecniche:
La salita alla Cima di Lazin per la Comba di Pianei è da considerarsi Escursionismo Esperto Estremo in quanto dalla partenza alla Capanna di Pianei 1870m e non 2058m come indicato dalle carte non esiste la minima traccia di sentiero e si risalgono e attraversano pendii e cenge di estrema ripidezza per cui occorre essere bene allenati sia fisicamente che mentalmente e avere il giusto intuito nell’interpretare e seguire la via di salita.
Dalla Capanna alla Bocchetta si è sempre su pendii ripidi ma meno esposti e guardando bene si riesce ancora a rintracciare la via delle Vacche che fatte salire dalla Valle del Lazin fino alla Bocchetta di Pianei scendevano attraversavano e risalivano alla Capanna di Pianei.Dalla Bocchetta di Pianei alla Cima di Lazin il percorso si fa meno complicato ma sempre su ripidi pendii e qualche tratto verso la Cima un po’ esposto.

descrizione itinerario:
Si parcheggia al ponte chiuso al traffico prima di Pessetto, lo si attraversa e ci si porta lasciando a dx le Baite Marmotè sotto al salto roccioso con a sx una grossa pietraia ben visibile dal ponte.
Si sale su traccia di animali tra pietraia e rocce e in cima al ripido pendio si prosegue sempre salendo verso dx,si passa nei pressi di una grossa balma da dove ci si deve abbassare qualche metro per attraversare a dx e entrare in un’altra combetta che si risale sulla dx su pendio ripidissimo andando a sbucare in un punto panoramico sui 1645m (probabilmente la Cima Testassa nominata nella Guida CAI-TCI Gran Paradiso).
Si prosegue sulla cresta per poi spostarsi a sx entrando in un canale erboso alquanto ripido che si deve risalire fino ad un colletto sui 1750 c.a da dove la vista sulla parte alta della Comba è molto bella, si prosegue alla sx della cresta seguendo il percorso migliore si raggiunge la Capanna di Pianei 1870m.
Ora bisogna abbassarsi alla sx della Capanna rintracciando poco sotto la via delle Vacche che prima effettua un traverso a sx e poi risale quasi direttamente una dorsale erbosa per poi nell’ultimo tratto svoltare ancora a sx e raggiungere la Bocchetta di Pianei 1980m.
Dalla Bocchetta ci si abbassa di una 20ina di metri entrando nella Valle del Lazin e andando a sx sottocresta ci si avvicina in poco tempo alla bella piramide della Cima di Lazin e si raggiunge il colletto ad ovest della cima.
Si scende a dx ai piedi della parete sud che si attraversa x salire ad un colletto con evidente traccia di camosci,da qui non resta che risalire con attenzione la cresta est su pendio di erba olina e rocce a tratti esposto e con un ultimo ardito passaggio si tocca la Cima Lazin 1881 m..

altre annotazioni:
La Guida CAI-TCI Gran Paradiso dell’anno 1980 a riguardo della salita alla Bocchetta di Pianei per il versante NORD riporta tali parole. Da Pessetto un sentiero appena tracciato attraversati i due ponticelli sul torr. Forzo, prende a sx, passa a monte della Grangia Marmotè e, alla biforcazione che si trova 50 m piu’ avanti, volge a destra e porta sotto al salto roccioso che anche in questo punto domina la valle.
Sale poi ripidissimo avendo a sin. un ghiaione di grossi blocchi ben visibile da Pessetto e a d. le erte placche del salto anzidetto, fra le quali, al sommo del ghiaione la traccia si svolge sempre meno appariscente, perché le piccole cenge sulle quali corre, sono ora invase da erbe e cespugli.
In 1 ora c. giunge sulla sommità del salto, a sin. Di uno spuntone denominato localmente Cima Testassa, ed entra nella ertissima Comba di Pianei. Di qui la traccia scompare quasi del tutto e il procedere si fa assai complicato. Proseguendo leggermente versi sinistra, per ripidissimi combetti si arriva in 30min. alla Capanna di Pianei 2058m (poco prima si passa a sin. di una grossa balma).
Una volta venivano fatte salire faticosamente al colletto, dalla V.di Lazin e Ciavanis per discendere poi alla Capanna di Pianei e passarvi l’estate, parecchie mucche; a quel tempo si manteneva naturalmente in buon ordine il sentiero Fra il colletto e la Capanna, il cui percorso si faceva in 45 min.
Qualche sua traccia non è ancor oggi (1980) del tutto scomparsa. La si cerchi, partendo da un punto intermedio fra la Balma e la Capanna, verso sud-est;ma questo tratto, che era il migliore di tutta la salita, è oggi il peggiore.


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Lazin (Cima) da Pessetto per la Comba, Capanna e Bocchetta di Pianei - (0 km)
Gucia da Lasinetto per la Bocchetta, Comba e Capanna di Pianei - (0.8 km)
Vargnei (Costa) da Lasinetto, anello per la Bocchetta di Pianei e il Lago di Lazin - (0.9 km)
Bardoney (Colle di) da Tressi - (1 km)
Tressi (Punta) da Tressi per il versante O e la cresta SE - (1 km)
Lazin (Lago) da Lasinetto - (1 km)
Rossa (Punta la) da Tressi per l' Alpe Gran Fumà e la dorsale SE - (1 km)
Lazin (Cima) da Lasinetto - (1 km)
Cadrega (Punta della) o q.2935 da Tressi, per la cresta Est del Colle della Cadrega - (1 km)
Prafiorito (Costa o Cresta di) quota 2545 m da Tressi per l'Alpe Giavino - (1 km)
Tole Reverse (Punta delle) da Lasinetto - (1 km)
Davito Pier Mario (Bivacco) da Tressi, anello per l'Alpe Giavino - (1 km)
Fioria (Bocchetta di) da Lasinetto, anello per il Vallone di Eugio e Passo del Lago Gelato - (1.1 km)
Lazin (Piata di) da Lasinetto - (1.1 km)
Giavino (Alpe) da Tressi - (1.1 km)
Cadrega (Colle della) o Bocchetta di Lavina da Tressi - (1.1 km)
Cavallo (Cresta del) quota 2935 m da Forzo - (1.1 km)
Moncimour da Molino di Forzo per il Passo del Lago Gelato - (1.1 km)
Gelato (Lago) anello da Forzo per il vallone dell'Umbrias e discesa per bivacco Ravelli - (1.1 km)
Sotto la Rossa (Cima) da Forzo - (1.1 km)
Vargnei (Costa) da Forzo - (1.3 km)
Arietta (Colle dell') da Forzo, traversata a Cogne per il Vallone Bardoney e ritorno (2 gg) - (1.3 km)
Cavallo (Cima del) da Forzo - (1.3 km)
Braias (Costa o Contrafforte della Costa), quota 3028 m da Forzo per il Passo di Lago Gelato - (1.4 km)
Fer (Cima) per la cresta SO - (1.4 km)