Castel Presina - Parete rossa Scusate il ritardo

difficoltà: 6b / 6b obbl
esposizione arrampicata: Sud-Est
quota base arrampicata (m): 150
sviluppo arrampicata (m): 160

copertura rete mobile
3 : 100% di copertura

contributors: MarcoGiorgetti
ultima revisione: 05/05/14

località partenza: Spiazzi (Rivoli veronese , VR )

bibliografia: Monte Baldo Rock

accesso:
Da Affi seguire le indicazioni per Caprino Veronese e successivamente per Spiazzi. Prima di raggiungere la frazione si nota sulla destra il ristorante "La Baita" e subito dopo una strada in discesa con indicazioni per Ca' Scala, Broieschi, Porcino. Seguire la strada per circa 1 Km. Sul lato sinistro della strada individuare un masso con un bollo rosso (sbiadito) e parcheggiare (se si raggiunge una curva a gomito verso destra avete superato il masso; tornare indietro e cercare nuovamente).

Dal masso si scende nella boscaglia sfruttando una lieve traccia. In breve si raggiunge un pianoro erboso. Qui andare a sinistra imboccando un marcato sentiero. Seguire l'indicazione per Castel Presina e, sempre in discesa, si raggiunge la base della parete. Costeggiarla verso destra fino alla verticale dello spigolo, che è percorso quasi metro per metro dalla via (salvo qualche piccolo spostamento verso destra o verso sinistra).

note tecniche:
Via nel complesso bella e remunerativa, peccato per qualche lichene nei primi tiri e un po' troppa vegetazione nella parte alta, piccoli inconvenienti che ad ogni modo non pregiudicano la progressione.
Chiodatura un po' più esigente delle super-classiche come "Instabilità emotive" & Co..

descrizione itinerario:
Attaccare quasi sul filo dello spigolo, scritta molto sbiadita alla base. La chiodatura è l'unica a fixe inox, fra "Lavori all'Aria Aperta" (a sx) e "Ciao Sic" (a dx).
Primi due tiri di 6B più di piedi che non di mani e braccia, seguono due 6A lunghi e non banali. Si fa sentire anche il lunghissimo 5c di uscita.
La sosta finale del terzo tiro (S3) è nascosta dietro l'alberello che si trova a destra della linea di salita: moschettonato l'ultimo spit, salire sulle rocce un po' rotte (occhio!) in leggero traverso ascendente verso dx.