Udine (Punta) Via Grassi - Marenco

difficoltà: TD+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 2800
quota vetta (m): 3020
dislivello complessivo (m): 200

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Steu94
ultima revisione: 01/05/14

località partenza: Pian della Regina (Crissolo , CN )

punti appoggio: Rifugio Vitale Giacoletti

cartografia: IGC Monviso 1:50000

bibliografia: Monti d'Italia - Monviso, Montagne d'oc

accesso:
Da Pian Regina salire a Pian del Re, seguire la mulattiera che sale verso la parte bassa del Couloir del Porco, percorrerlo e raggiungere il rif. Giacoletti. (2 h)

note tecniche:
Materiale: due mezze da 60 m, doppia serie di friends dal 0.5 al 2 tipo camalot, una serie di nut, parecchie fettucce e cordini, chiodi vari, materiale per artif.
Sulla via ci sono parecchi chiodi (soste comprese): il secondo tiro di artificiale invece è da integrare parecchio con chiodi nut e friends.

descrizione itinerario:
Attacco: alla base del diedro della Raffi - Rattazzini

Salita:
L1) alzarsi di un paio di metri e proseguire su una ripida rampa verso sinistra su roccia abbastanza marcia, sostando su una piccola nicchia al termine di essa (IV+ e IV) 30 m;
L2) salire verticalmente dalla sosta sfruttando una lama (V), continuare per una fessura verticale (A1,A2) e superare uno strapiombo (A3). Continuare nel seguente diedro(V e V+) scavalcare un pilastrino verso destra e affrontare l'ultimo strapiombo (A2) giungendo a un minuscolo gradino (V+) 35 m;
L3) traversare a sinistra e salire un muretto ben appigliato(V). Sempre verso sinistra, prendere una rampa parecchio esposta ma ben proteggibile (V-): al suo termine scendere su un terrazzino raggiungere uno spigolo, quindi salirlo per 15 m a un'altro terrazzino(IV-) 40 m (sosta su spuntone);
L4) proseguire verso l'alto si blocchi instabili (IV, passi di V) 60 m;
L5) ultima lunghezza per raggiungere l'anticima (III) 60 m;
Di qui facile fino in vetta.

Discesa: dalla punta scendere sul versante francese fino al Colle del Couloir del Porco. Percorrerlo fino al rifugio.

altre annotazioni:
Prima salita: G. C. Grassi e C. Marenco, 21 settembre 1969