Turu (il) da Vallo Torinese, anello per il Monte Corno

sentiero tipo,n°,segnavia: segni bianchi e rossi
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 550
quota vetta/quota massima (m): 1355
dislivello salita totale (m): 950

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: silcer faberblù
ultima revisione: 16/01/16

località partenza: Vallo Torinese (Vallo Torinese , TO )

cartografia: IGC 1:50.000

accesso:
Raggiunto Vallo Torinese, si prosegue nella parte alta del paese fino alla Cappella di San Rocco.

note tecniche:
Il collegamento tra le due montagne è oggi facilmente possibile grazie al lavoro di pulizia del sentiero da parte del CAI di Lanzo

descrizione itinerario:
Dalla Cappella di San Rocco si seguono le indicazioni per il Passo della Croce e, quindi, per il Monte Turu. Poco prima dell'arrivo in cima sulla sinistra della sterrata si incrocia il sentiero per il Monte Corno (101A, 1 h circa).
Il sentiero discende nel bosco tra roccette per continuare poi ad abbassarsi seguendo il profilo di cresta, sbucando ad un certo punto su una strada sterrata di recente costruzione, che si percorre per un breve tratto in discesa fino ad incontrare le indicazioni sulla sinistra per risalire sul monte Corno: bel panorama anche sul Gran Paradiso e Valli di Lanzo.
Per il ritorno si abbandona il sentiero dell'andata poco sotto le roccette presenti sulla cima, dirigendosi sulla sinistra verso l'evidente spalla prevalentemente erbosa (ad un certo punto si incrocia nuovamente la strada sterrata abbandonata poco prima della salita al monte Corno), seguendo una traccia di sentiero ed ometti fino ad incontrare la bella mulattiera lastricata in pietre che porta alla Cà Bianca.
Dirigendosi a destra della stessa, si perde quota fino a sbucare, seguendo sempre le tacche bianche/rosse, su una strada sterrata.
A questo punto svoltare a sinistra, in discesa, e poi seguire le indicazioni
1) per Passo della Croce, per sbucare sul sentiero dell'andata poco a monte della chiesetta di San Rocco e concludere così l'anello, oppure
2) per Galinverno nel caso si voglia arrivare all'omonima borgata di Vallo.