Viso (Rocce di) Via Berardo

L'itinerario

difficoltà: TD-   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 2835
quota vetta (m): 3176
dislivello complessivo (m): 340

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Steu94
ultima revisione: 18/04/14

località partenza: Castello (Pontechianale , CN )

punti appoggio: Biv. Berardo

cartografia: Monviso IGC 1:50000

bibliografia: Guida dei monti d'Italia - Monte Viso di Michelangelo Bruno, Montagne d'oc - dal Col di Nava al Monviso

accesso:
Da castello seguire il sentiero U 9 per un'oretta. Da Grange del Rio (1988m) seguire il sentiero U11 che poco dopo si biforca; seguire il ramo di sinistra e dopo un'ora e mezza si arriva al biv. Berardo. Da qui salire per la pietraia che porta al Colletto Sud delle Rocce di Viso (3 ore da Castello)

note tecniche:
Materiale: mezze da 60 m, doppia serie di friend da 0.5 a 1 tipo camalot, nut 5-11 Bd, chiodi facoltativi, molte fettucce/cordini. (nel secondo tiro ci sono alcuni chiodi in loco, magari da ribattere).
Alcune soste di salita attrezzate con due chiodi altre da integrare o da allestire completamente.
Soste di discesa Spit+ch collegati con maillon (4 doppie).

descrizione itinerario:
Attacco: dal colletto scendere di 30 m a sinistra sotto il diedro.

Salita:
1)salire il canale formato dal fondo del diedro e spostarsi a sinistra di 2 metri per raggiungere una piccola cengia (III e III+) 45 m (a inizio stagione risulta molto più corto per presenza di neve);
2)attraversare ancora a sinistra (V- delicato) e seguire una grossa fessura verticale (IV+) poi obliqua fino al suo termine (IV+ e V-, passo di V+ all'uscita) 35 m;
3) salire in diagonale una serie di gradoni verso destra fino a una nicchia (III e III+) e da qui raggiungere una seconda nicchia poco sopra(IV) 30 m;
4)attraversare a sinistra e salire una zona di rocce più inclinate (IV e IV+, passo di V) 25 m;
5)salire diversi salti di roccia fino a raggiungere un'ampia cengia alla base di una placconata (III) 45 m;
6)salire la placconata al centro e raggiungere un'altra cengia (IV- e IV) 40 m;
7)superare una seconda placconata seguendo una grossa fessura molto rotta fino al suo termine (IV- e IV). Da qui facile fino all'uscita. 40 m.
Da qui percorso facile fino in vetta.

Discesa: per il Passo Guillemin o in doppia sulla via (consigliato)

altre annotazioni:
Prima salita: C. e R. Berardo, N. Agodino, 22 settembre 1957