Destrera (Monte) via Directa

L'itinerario

difficoltà: 6c / 6b+ obbl
esposizione arrampicata: Ovest
quota base arrampicata (m): 2300
sviluppo arrampicata (m): 300
dislivello avvicinamento (m): 1300

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Chiara Giovando
ultima revisione: 23/03/10

località partenza: San Giacomo di Piantonetto (Locana , TO )

punti appoggio: rifugio Pocchiola-Meneghello (non gestito)

bibliografia: rock paradise

note tecniche:
la via è in parte spittata, ma occorre avere una scelta di nut e friend medi e piccoli per integrare dove possibile, specie sul tiro di 6c.
nel complesso, una via molto sostenuta con passaggi interessanti su ogni tiro.
roccia compatta e solo a tratti un po' lichenosa.

descrizione itinerario:
Avvicinamento:
Si raggiunge il rifugio (non gestito) Pocchiola-Meneghello (m. 2440, 12 posti letto), nel Vallone di Valsoera.
Sono possibili due itinerari per raggiungere il rifugio:
a)partire da San Giacomo di Piantonetto (circa 1300 m. di dislivello). 3 ore dall’auto.
b)partire dalla diga di Teleccio e passare per la Bocchetta di Valsoera, da cui si scende al rifugio. 2 ore, 45 minuti dall’auto.
Dal rifugio, salire alla stazione di arrivo della teleferica AEM e continuare in discesa verso sud-est, portandosi alla base della parete.

La Directa attacca a destra del grottino, dove c'è uno spit con cordino rosa.

L1: 6a+ (bel tiro con passaggi tecnici)
L2: 6a (fessurino da proteggere prima della sosta)
L3: 6b+ (passaggio obbligatorio in placca, con spit distanti, poi un bel muro verticaleed atletico)
L4: 6a
L5: 6a+ (tiro lungo e sostenuto, da integrare)
L6: 6a (breve traverso verso sinistra)
L7: 6a+ (breve tetto con buoni appigli)
L8: 6c (fessurino difficile, utile quelche micronut)
L9: 6b