Anello tra i calanchi

sentiero tipo,n°,segnavia: 502 CAI AT, 5 Torri,
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 759
dislivello salita totale (m): 560

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: ferruccio fei
ultima revisione: 09/04/14

località partenza: Roccaverano (Roccaverano , AT )

punti appoggio: Roccaverano, Mombaldone

cartografia: in rete

accesso:
de Spigno Monferrato seguire per Monastero Bormida e quindi Roccaverano

note tecniche:
itinerario con lunghi tratti su asfalto, poi sentiero tra i calanchi e strade bianche.
Le strade sono pochissimo frequentate dalle auto, prestare attenzione causa il fondo in disfacimento sulla cengia (protetta) che percorre il calanco. Lunghezza circa 19km.

descrizione itinerario:
Partenza dalla Torre di Roccaverano, si seguono i segni bianco rossi e quello delle 5 torri (5T), direzione la torre di di Vengore.
Si supera la Borgata San Giovanni (chiesa romanica)e giunti alla Borgata Vengore di devia a DX in discesa fino alla cascina Molinara. Incomincia lo sterrato, al bivio girare stretti a DX (biancorosso)nel bosco, si prosegue su cengia a tratti protetta costeggiando un profondo calanco.
Giunti sul prato si giunge alle Case Colla. Svoltando a SX su strada asfaltata si arriva sulla SP24 che in breve ci conduce a Mombaldone. Salire la scalinata e attraversato il borgo medievale si esce dall'abitato, svoltare a SX e superati i ruderi della chiesa di S. Rocco si sale toccando le cascine Pian di Bari e Mazzurini.
Le indicazioni ci portano a DX su sentiero che passa sotto le pendici del Bric Alborella, successivamente diventa strada sterrata giungendo a casa Piantivello (case ristrutturate in pietra di Langa)Arrivati sulla strada asfaltata svoltare a SX per la frazione Garbaoli (poche indicazioni). Al centro della stessa si passa sotto un arco e si riprende una strada bianca in salita. In un tornante attenzione a svoltare a DX su un largo sentiero che in discesa riporterà sull'asfalto. Vista di Roccaverano davanti a noi. Girare a SX incroceremo così la SP24 e da lì girando a DX ritorneremo a Roccaverano

altre annotazioni:
Itinerario da mezza stagione, da non perdere assolutamente la Robiola di Roccaverano unico caprino storico italiano che non ha nulla da invidiare ai caprini francesi sia fresco che stagionato (da grattare)
Zona di torri, si può anche percorrere il sentiero delle 5Torri. Sentiero sagnato dal CAI di Acqui T. Tutti gli anni viene organizzata una manifestazione con la possibilità di effettuare due percorsi di diversa lunghezza, con assaggi di prodotti del territorio
Con gambe molto buone fattibile in MTB,in BdC tagliando i tratti sterrati diventa un bel giretto di tutto rispetto