Meidassa (Monte) Spigolo sud - Raggio di Luna

L'itinerario

difficoltà: 5c / 3 obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 2850
sviluppo arrampicata (m): 200
dislivello avvicinamento (m): 850

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura
3 : 0% di copertura

contributors: MIKE1
ultima revisione: 04/03/17

località partenza: Pian del Re (Crissolo , CN )

punti appoggio: Albergo Pian del Re

bibliografia: Guida dei Monti d'Italia, Alpidoc n.47

accesso:
Dal Pian del Re percorrere il sentiero per il Colle delle Traversette. Raggiunto il Pian Mait lasciare il sentiero che sale verso il Buco di Viso e il Colle e piegare verso destra (indicazione Col d'Armoine): risalire a mezzacosta con ampie serpentine uno spallone erboso sino alla base dell'evidente spigolo. Una costruzione dirupata segna l'attacco della via (circa 2h). In alternativa è pure possibile salire verso il Col d'Armoine e quindi piegare verso sx (ovest) e imboccare il sentiero segnalato che arriva nel medesimo punto.

note tecniche:
L'arrampicata è semplice, però è sconsigliata ai neofiti, a causa di alcuni tratti di roccia friabile, e alla scivolosità della roccia in caso di forte umidità.
In caso di discesa in doppia, occhio all'ultima calata, perché risulta difficile da sfilare in caso di pioggia.
La via termina su una spalla delle cresta sud della Meidassa, a circa 3000 m.
Materiale utile: la via è attrezzata con fix 10 mm, sufficienti 5 rinvii e qualche cordino (eventualmente qualche friend medio).

descrizione itinerario:
E' un percorso divertente su roccia discreta, a tratti buona. Nel complesso non ci sono grosse difficoltà, né tecniche, nè fisiche.
Difficoltà:
L1: 4b;
L2: 5c (1 passo) da proteggere:
L3: 4c;
L4: (facile, traversare verso dx fino a un colletto a monte di un gendarme);
L5: 5a;
L6: 4b.
Discesa: In doppie sulla la via, oppure proseguire lungo la spalla fin dove muore contro il salto roccioso finale che sostiene la punta, proseguire fin contro il salto quindi superarlo scalando, sulla sx del filo, un muretto verticale con una fessura sulla dx (4a). Si esce sulla calotta sommitale e in 5 minuti si raggiunge la vetta. Scendere quindi con comodo sentiero passando dal Col Luisas.

altre annotazioni:
Apritori (che l'hanno attrezzata): Michele Carbone, Gianni Pronzato e Giulia Schina il 5.7.2002 dal basso. Lo spigolo era già stato percorso in precedenza da D. Audisio, E. e V. Galizio il 9.12.1979 e E. Micca e G. Orbecchi il 12.9.1965.