Ramiasca (Monte) ed Eremo di San Giacomo da Torre Canavese

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 386
quota vetta/quota massima (m): 485
dislivello salita totale (m): 150

copertura rete mobile
altri : 100% di copertura

contributors: Blin1950
ultima revisione: 23/03/14

località partenza: Cimitero di Torre Canavese (Torre Canavese , TO )

cartografia: Mu Edizioni - Carta della Valle Sacra o dell'Anfiteatro Morenico d'Ivrea

accesso:
Da Ivrea sulla SS 565, direzione Castellamonte, passata la galleria di Pramonico, prendere uscita a destra per Torre Canavese, giunti alla nuova rotonda, seguire indicazione Torre centro e dopo poche decine di metri svoltare a sinistra in direzione del Cimitero dove sulla destra si parcheggia l’auto su un piazzale sterrato.

note tecniche:
Il percorso si snoda su strade sterrate e stradine a passaggio carraio, salvo il breve tratto dal pianoro erboso, posto sulla galleria di Pramonico, che sale al Monte Ramiasca, che avviene nel bosco dapprima senza traccia poi su vago passaggio di animali e solo per questo breve tratto vale la difficoltà E il resto è tutto T. Ovviamente chi ama le passeggiate su sentiero comodo, può benissimo non salire al monte Ramiasca e puntare direttamente all’Eremo di San Giacomo.

descrizione itinerario:
Parcheggiata l’auto, seguire la sterrata in leggera discesa che scorre sul lato destro del Cimitero, si giunge in breve ad una vasca d’acqua adibita tempi addietro a lavatoio si prosegue senza cambiare direzione, giunti al pilone votivo si va a destra e subito dopo ci si immette su nuova sterrata da seguire senza cambiare direzione; poco dopo si giunge sul ciglio alto della Pedemontana, se percorre un tratto fino a giungere al pianoro erboso sopra la galleria artificiale. Il Monte Ramiasca è li davanti nascosto dalla vegetazione, seguendo i segni di passaggio dei mezzi agricoli si giunge alla base del breve pendio che si risale centralmente, dove c’è meno bassa vegetazione, ed in breve si raggiunge la dorsale, da dove percorrendone un breve tratto verso destra si giunge al punto culminante del Monte Ramiasca.
Discesa sullo stesso percorso fino al pianoro sottostante e riprendere la strada sterrata, al bivio svoltare a destra e seguendo le indicazioni si giunge alla Chiesa di San Giacomo. Si intraprende la via di ritorno, percorrendo il sentiero su dorsale dapprima pianeggiante poi in leggera discesa ad un bivio, seguire l’indicazione Cascina Mompino e da questa in breve al paese di Torre e di qui al parcheggio del cimitero chiudendo il breve giro ad anello. Ovviamente essendo la zona molto ricca di strade, stradine e sentieri, armati di carta Mu Carta della Valle Sacra oppure Carta dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea, si può costruire il giro ad anello più ampio in funzione delle proprie capacità personali.