Venal (Monte) - Crep Nudo Traversata per Capel Grande

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: OSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Ovest
quota partenza (m): 1156
quota vetta/quota massima (m): 2207
dislivello totale (m): 1700

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: bisa100
ultima revisione: 23/03/14

località partenza: Casera Crosetta (Chies D'alpago , BL )

cartografia: Tabacco 1:25.000 - carta N 012

bibliografia: Francesco Vascellari

accesso:
Dall'autostrada A27, uscita lago S.Croce, si raggiunge prima Puos D'Alpago, quindi Lamosano, fino a raggiungere la località La Secca, da dove inizia la carrareccia per il Casone Crosetta (quota 1156)

note tecniche:
Itinerario lungo e nel complesso impegnativo, che concatena due itinerari classici della zona come il Crep Nudo e il Monte Venal, attraverso una lungo itinerario di cresta (2km), da affrontare solo con nevi sicure. Indispensabili ramponi e piccozza.

descrizione itinerario:
Dal Casone Crosetta si raggiunge la sovrastante casera Venal. Si tiene quindi la destra imboccando La Valle che si segue fino all'estremità opposta, raggiungendo l'evidente forcella Venal. Continuando in direzione S, poi SE si giunge alla cima con sci in spalla (ramponi).
Da qui si inizia la discesa per l'itinerario di salita (prestare estrema attenzioni in caso di nevi ghiacciate, pendenza fino a 42°/45°), fino a quota 1700 circa, in corrispondenza di un evidente ripiano sotto il pendio che porta alla forcella Venal. Si risalgono quindi i pendii di destra (scendendo) in direzione NE fino alla cresta, e da questa verso sinistra fino in cima, per percorso di buon impegno alpinistico.
Dopo la cima si prosegue, senza mai abbandonare la cresta, in direzione N verso la vetta del Crep Nudo, che si raggiunge dopo un ultimo ripido pendio in direzione NO.
La discesa si può iniziare dalla vetta in caso di nevi non ghiacciate, verso l'evidente catino chiamato Le Buse (ripido), quindi più dolcemente attraverso il vallone del Venal di Funes fino alla casera Venal, dove ci si ricongiunge all'itinerario di salita.