Sabbioni (Punta dei) e Punta d'Arbola da Fäld, giro (2 gg)

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BSA   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Varie
quota partenza (m): 1547
quota vetta/quota massima (m): 3235
dislivello totale (m): 1550

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: filbozz
ultima revisione: 10/03/14

località partenza: Fäld (Binn , Goms )

punti appoggio: Rifugio Claudio e Bruno 2708 m. tel. +39 342/3513145 +39 02/86882039

accesso:
Simplon Pass-Briga-direzione Nufenenpass-bivio per Binn dopo Lax-parcheggio prima di Fäld

note tecniche:
Giro da effettuare in 2 giorni. .
Avvicinamento molto lungo nel primo giorno (occorrono 6 ore solo per raggiungere la prima cima), che si può spezzare dormendo al Mittlenbärghütte (3 ore da Fäld).
Informarsi sulle condizioni del Mittlenbärgpass (gestore Mittlenbärghütte)

descrizione itinerario:
1° giorno:
Dal parcheggio di Fäld traversare il torrente ed il villaggio e alzarsi verso NE per tagliare i tornanti della lunga poderale che continua con lungo tratto pianeggiante lungo la valle.
ALla fine della strada si entra in una gola fino alla confluenza fra il Binna e il Turbewasser, che si traversa su un ponticello.
Poco dopo si trova il bivio per l'Albrunpass e Binntalhütte, che si trovano dall'altra parte della valle. Proseguire in diagonale verso sinistra in direzione della Mittlenbärghütte, che si vede spuntare in alto sopra una parete rocciosa.
Non salire alla capanna ma passare sotto la parete per ampi pendii fino a una morena che si risale per poi proseguire per avvallamenti fino ad un'ampia conca che precede l'anfiteatro sotto il Passo dei Sabbioni contornato dai caratteristici torrioni.
Volgere a sinistra (NO) traversando il lato sud della punta dei Sabbioni fino ad intravedere il Mittlenbärgpass.
Secondo le condizioni si potrà affrontarlo direttamente con piccozza e ramponi oppure, in caso di cornici o accumuli, è più sicuro risalire un ripido pendio alla sua destra fino ad una crestina con alcune rocce affioranti meno soggetta a cornici che termina poco sopra il colle. Da qui in breve si sale alla Punta dei Sabbioni sci ai piedi.
Tolte le pelli scendere al colle e con uno splendido pendio a nord raggiungere l'Hohsandgletscher fino a q. 2700 ca. a cercare il punto più favorevole per risalire brevemente (50 m.) la ripida fiancata a sinistra del ghiacciaio in direzione est fino al rifugio Claudio e Bruno.

2° giorno:
Dal rifugio scendere fino al lago dei Sabbioni verso la sua parte sud.
Messe le pelli risalire in direzione sud per il ghiacciaio dei Sabbioni. La salita all'Arbola si può fare dalla via classica passando dal Passo del Vannino, oppure da Nord, che sarà comunque la via di discesa per tornare a Fäld.
Per il passo del Vannino tenere l'avvallamento centrale, per la parete Nord salire sul lato destro, superare un pendio sostenuto fino all'anfiteatro tra l'Arbola e i torrioni di pietra.
Il canale di salita è quello più evidente a sinistra, che dopo un primo tratto ripido porta agevolmente sul lato est prima di raggiungere la cima.
In discesa ripercorrere il canalino facendo attenzione a svoltare a sinistra appena possibile per raggiungere il Passo del Sabbione (2901 m.) con un ampio semicerchio da ovest a nord.
Dal passo in breve si raggiunge la via di salita del giorno precedente. Occorre spingere per lunghi tratti nel pezzo pianeggiante dell'interpoderale.