Conoia o Conoja (Bric di) canale sud Rio Re Bianco

tipo itinerario: canale
difficoltà: / 3.3 / E1   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 1300
quota vetta/quota massima (m): 2521
dislivello totale (m): 1221

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: GIORGIOBI
ultima revisione: 09/03/14

località partenza: Toria, bivio a dx appena prima di Viozene (Ormea , CN )

cartografia: I.G.C. N.8 Alpi Marittime e Liguri

bibliografia: Nuovo Voglia di Ripido parte prima di Igor Napoli it. 8

accesso:
Poco prima di Viozene svoltare a dx e raggiungere in breve la piccola frazione di Toria disabitata d'inverno.

note tecniche:
Discesa praticamente sconosciuta nonostante si tratti per molti versi di un canale del tutto simile a quello frequentatissimo del versante sud ovest. A suo sfavore giocano la scarsa visibilità dal fondovalle ed una parte bassa per l'avvicinamento scomoda ed assai complicata. Per l'esposizione e la tipologia del terreno di norma deve essere sceso nelle prime ore del mattino.
Interessante l'itinerario in boucle salendo per il classico SO oppure seguendo l'itinerario da Pornassino già ben descritto sul sito http://www.gulliver.it/itinerario/60068/
In questo modo si fatica nella parte bassa solo al ritorno ma si ha lo svantaggio di non sapere bene dove passare nel fitto bosco.
1000 mt 30°-35°, tratto finale più sostenuto intorno ai 40°.

descrizione itinerario:
Da Toria alzarsi verso nord est per terrazzamenti prativi e cespugli. Segue una faticosa salita nel bosco, a causa della vegetazione a volte intricata in direzione del Rio Re Bianco che normalmente dovrebbe essere ben percorribile da quota 1550 circa.
Si segue l'evidente canale che in breve si biforca, a sx Rio Re Bianco a dx il canale che sale al Bocchin del Bianco. Verso i 2300 si può decidere se salire il pendio sud diretto uscendo in cresta a pochi metri dalla cima oppure se utilizzare la più comoda spalla est.