Bossola (Cima) da Pian del Benecchio

tipo itinerario: su dorsale
difficoltà: MR   [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Est
quota partenza (m): 1068
quota vetta/quota massima (m): 1510
dislivello totale (m): 480

copertura rete mobile
vodafone : 60% di copertura
altri : 100% di copertura

contributors: Blin1950
ultima revisione: 12/02/14

località partenza: Pian del Benecchio (Rueglio , TO )

cartografia: Mu Edizioni - Cata della Valle Sacra

accesso:
Da Ivrea sulla SS 565, direzione Castellamonte, prendere uscita a destra per Strambinello, quindi su SP 64 per la Valchiusella, superare Vistrorio e poco prima di arrivare ad Alice Superiore, svoltare a sinistra per Rueglio; prima di raggiungere il paese a destra inizia la strada che porta a Trausella, dopo 700÷800 metri a sinistra inizia la strada sterrata che porta alle case di Pian del Benecchio; parcheggio lungo strada vicino alle case.
N.B. La strada sterrata, non è sicuramente delle migliori, ma è percorribile con vetture normali dotate di gomme da neve, anche nel periodo invernale, in quanto le case di Pian del Benecchio sono abitate anche in inverno, quindi è garantita la pulizia della strada dalla neve.

note tecniche:
Breve gita che è fattibile benissimo in mezza giornata, adatta per chi dispone di poco tempo libero; percorso molto bello su falsopiani, gobbe e cresta sempre facile e priva di rischi oggettivi. Dato che la meta è abbastanza frequentata, la probabilità di trovare traccia battuta, è abbastanza elevata.

descrizione itinerario:
Dalle case di Pian del Benecchio, ripercorrere qualche decina di metri a ritroso la strada, seguire a destra (salita) il tracciato di una prima sterrata e subito dopo svoltare a destra su una seconda sterrata, questa con sbarra, e risalire avendo da entrambi i lati il bosco di betulle; poco dopo a destra compare la bella statua di Nostra Signora Regina di Palestina, mentre davanti e un po’ verso destra compare il profilo della dorsale di salita, che si raggiunge con percorso a piacere.
Raggiunta la dorsale, seguirla, superando qualche spuntone roccioso a sud, giungendo alla depressione quota 1410. Su pendio più ripido, ma sempre facile, con qualche giravolta si giunge alla croce lignea della cima. Discesa per lo stesso percorso di salita.