Sisnieres (Monte) o Cresta Nera da Fenils per il vallone del rio Fenils e la cresta Nord-Est

tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: MS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1276
quota vetta/quota massima (m): 2268
dislivello totale (m): 1000

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: Enzo51
ultima revisione: 31/01/14

località partenza: Fenils (Cesana Torinese , TO )

punti appoggio: Nessuno

cartografia: IGC scala 1:25.000 Setriere Claviere Sansicario Prali n.105

accesso:
Si risale la val Susa fino al bivio x Fenils che si raggiunge brevemente e dove si parcheggia l'auto.

note tecniche:
Prima meta' del tragitto in canalone a tratti incassato. Ampi pendii a moderata pendenza nella parte alta con un ultima breve impennata per raggiungere il filo di cresta che in breve porta alla croce di vetta. Gita da amatori per il solo fatto che obbliga inevitabilmente a stare nel canalone, non sempre agevole da seguire e che in discesa limita la sciata alla sola parte alta. Gita fattibile anche con meteo incerto e quando il rischio valanghe e' 3 marcato ovunque, qui' il pericolo non sussiste.

descrizione itinerario:
Da Fenils seguire la strada per Pra Claud. Al primo tornante prendere a sx, attraversare il rio Fenils (non vi e' un ponte, ma lo strato di neve e' tale da coprire abbondantemente l'acqua che vi scorre sotto). Puntare in direzione delle Gr.Sellette, oltrepassarle restando sul lato dx orografico del rio. Continuare sul fondo del canale fino a una biforcazione. Prendere a salire all'interno del ramo di sx, ed a una quota approssimativa di 1800m ca abbandonarlo per risalire sulla sx un primo tratto ripido nel bosco rado che con un semicerchio da sx a dx conduce sui meno ripidi e ampi pendii superiori caratterizzati da un vasto lariceto. Proseguire in direzione sud entrando in una valletta che si percorre tutta sin sul suo sommo. Con una deviazione verso sx si rimonta un ultimo breve tratto ripido con alberi sempre presenti ma piu' radi fino alla piatta cresta finale tra l'osservatorio metereologico e la croce di vetta che con una deviazione a dx in breve si raggiunge (3h-3h30), se la pista e' da battere anche (4h-4h30)