Cives (Torre) da Baldissero Canavese, anello dei Monti Pelati

sentiero tipo,n°,segnavia: Sentiero: 751 segni bianco/rossi; segnavia della Riserva: n° 1 segni giallo/verdi - cartelli a tutti i bivi
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 375
quota vetta/quota massima (m): 585
dislivello salita totale (m): 250

copertura rete mobile
vodafone : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: Passo dopo passo mario-mont
ultima revisione: 19/01/14

località partenza: Baldissero Canavese (Baldissero Canavese , TO )

cartografia: Carta della Valle Sacra, foglio 4 delle edizioni MU

accesso:
Dal casello autostradale di Ivrea seguire le indicazioni per Castellamonte, svoltando a destra al bivio dopo Ponte Preti. Giunti alla località Bettolino, svoltare a destra e proseguire per poche centinaia di metri fino al parcheggio di fronte al municipio di Baldissero.

note tecniche:
Si cammina in un'ambiente molto particolare, caratterizzato, a causa della conformazione geologica, da colline brulle e da un microclima con temperature medie più alte rispetto ai dintorni. Torre Cives (XII secolo) costituisce una interessante testimonianza storica.
Sono possibili diversi itinerari, seguendo sentieri segnalati , tratti di sterrato e di strade asfaltate, senza particolari difficoltà.
Itinerario ideale per la primavera.

descrizione itinerario:
Partenza dalla piazza del municipio di Baldissero; sul lato opposto del municipio si imbocca Via Monti Pelati, parzialmente nascosta da una siepe, che subito diviene sentiero, ripido soltanto nei primi metri, identificato come itinerario naturalistico n. 1 dalla segnaletica in loco.
Si segue l’evidente traccia sino ad incrociare il sentiero CAI n. 751; qui si prende a destra il sentiero continuando a seguire le indicazioni per l’itinerario naturalistico n.1 , che dopo poco devia verso ovest.
Si scende un tratto poi si percorre il lato ovest dei monti Pelati con alcuni saliscendi, superando alcuni rigagnoli.
Al termine della discesa si raggiunge la strada asfaltata, che si segue, svoltando a destra, fino alla cappella di S. Rocco. Da qui si prosegue salendo per la strada sterrata a monte della cappella, fino alla Torre Cives dove si trova un’area attrezzata ottima per una pausa.
Sul lato opposto della torre un varco nella staccionata consente di proseguire per una sterrata che porta all’incirca sul filo di cresta; si procede ora per la marcata traccia (sentiero 751) che attraversa in senso longitudinale e pressoché in piano tutta la riserva. Si giunge alle due punte del Bric Carleva e poi si scende infine verso est alla frazione Bettolino. Raggiunta la strada asfaltata si svolta a sinistra, così come al successivo incrocio, ritornando alla partenza in Piazza del Municipio.

altre annotazioni:
Per ulteriori informazioni consultare il depliant della Provincia all'indirizzo :http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/risorse/natura/dwd/pdf/aree_protette/monti_pelati/deplianPELATI.pdf