Leano (Monte) Diedro Giallo/Diedro Grigio + Povero Elia

difficoltà: 6a / 5b obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 180
sviluppo arrampicata (m): 200
dislivello avvicinamento (m): 160

copertura rete mobile
tim : 100% di copertura

contributors: radik
ultima revisione: 04/01/14

località partenza: La Fiora (Terracina , LT )

bibliografia: Antonioli-Innocenti-Filocamo: Gaeta Circeo Leano Sperlonga

accesso:
Al km 93,3 della Via Appia venendo da Sperlonga voltare a dx appena superato il ristorante Oasi e il bar La Sorgente (direzione La Fiora), voltare ancora a dx alla prima strada e dopo un centinaio di m. parcheggiare sulla destra prima del passaggio a livello, attraversarlo a piedi e voltare a sx, quindi il primo sentiero a dx che sale ripidamente verso la parete (bolli rossi e ometti)

note tecniche:
Attrezzata a fix da 10

descrizione itinerario:
Il primo settore che si raggiunge è l'Avancorpo dove si individua un evidente diedrone che si biforca, a sx sale il Diedro Giallo 70 m.(5a 5c 5a) a dx il Diedro Grigio(5b 5b 5c) 70 m. Giunti sulla grande cengia che sta alla base della torre superiore (Torre Elena) si obliqua a sinistra fino a raggiungere il muro di spinta costruito alla base della parete, lì parte Il Povero Elia 130 m.(6a 5c 5b 5c 6a 5b)

altre annotazioni:
Leano è una falesia storica, le prime vie sono state aperte nei primi anni '70. E' suddivida in Punta Giovanna, Torre Elena e Avancorpo della Torre Elena
La Falesia ad oggi è curata principalmente da Luca Barberis